Home / MUSICAL / EDITORIALI / L'EDITORIALE – MAGGIO 2011

L'EDITORIALE – MAGGIO 2011

di Sabino Lenoci

CIAO VINCENZO

Ancora una volta la morte ha deciso di venirci a trovare, ancora una volta mi accingo a ricordare e piangere un amico scomparso; scritti che non vorrei mai accingermi a scrivere, non fosse altro per un fatto di riservatezza, di pudore, di non voler divulgare lo stato d’animo, il dolore per la perdita di un amico, sensazioni che si vorrebbero custodire nel proprio intimo.

Con grande dolore, pertanto, mi trovo qui a ricordare la scomparsa di Vincenzo La Scola, un artista, un amico, una persona straordinaria. Non mi si fraintenda, non è la solita definizione di circostanza, «persona straordinaria» che si dice per ogni defunto, no! La mia esperienza di quasi quarant’anni nel mondo teatrale mi porta a ribadire queste parole, Vincenzo era un grande artista e allo stesso tempo un grande amico; aveva perfettamente capito il «gioco delle parti» del nostro lavoro che, solitamente, è in contrapposizione: un cantante e un critico non sempre riescono a razionalizzare il proprio ruolo, facendo una netta distinzione tra il proprio lavoro e l’amicizia che può esserci.

Personalmente, e questo lo insegno spesso ai miei collaboratori, riesco a scindere le due cose,: la mia profonda amicizia con la maggior parte degli artisti mi porta ad esercitare la mia professione di direttore e critico di un giornale in maniera serena, giusta, costruttiva, per cui se ci sono occasioni di scrivere circa problemi di resa sul palcoscenico, non mi nascondo nel rimarcarlo; è già successo per parecchi «amici-artisti» e molti hanno capito e si sono confrontati con il mio pensiero.

Vincenzo era straordinario anche per questo, quando abbiamo dovuto rilevare il suo momento di crisi degli ultimi tempi, ha capito, ci siamo confrontati, e intelligentemente ha mantenuto la sua amicizia nei miei confronti e della mia rivista. Questo confronto ha portato me e l’amico Davide Garattini a decidere di dargli conforto, sostegno e aiuto nella sua volontà di uscire da questo «tunnel».

L’artista ha capito e abbiamo iniziato un percorso di nuovi progetti insieme; ha accettato con grande professionalità e voglia di lottare, di essere il nostro testimonial nel nuovo e prossimo «Festival del Sole» a Trabia, nella sua amata Sicilia, durante l’evento di presentazione; ha entusiasmato il pubblico con una sua esibizione; era felicissimo e noi tutti con lui! Ed ancora, aveva appena concluso l’incisione di un nuovo disco con le canzoni di Frank Sinatra (dopo il fortunato primo Cd dedicato a Mario Lanza di qualche anno fa); sempre io e l’amico Garattini avevano sentito in anteprima qualche brano e felici, ci siamo congratulati con lui, tanto da programmare una serie di eventi con un recital tratto dal disco; lui con molta gioia aveva accettato la nostra proposta di presentare in «prima» il suo spettacolo al prossimo Festival «Argiris» di Sarzana; con Garattini aveva già messo a punto il progetto della serata. Sembrava che il momento buio stesse passando, che il futuro potesse essere più roseo del previsto. E, invece…

Il destino ha deciso di portarcelo via! Proprio adesso! Improvvisamente, stroncato da un infarto, lontano da casa! Dall’amata Sicilia! Un destino beffardo, tragico che si accanisce sempre sui più buoni. Un Amico come Vincenzo, a cui volevamo bene, non c’è più; a noi resta il dolore per non potere assaporare ancora la gioia di incontrarlo nella sua amata Palermo, davanti ad un caffè, ad un dolce, per parlare di musica, di teatro e di tante cose piacevoli che si condividono con un amico, con di fronte il suo volto simpatico rischiarato dal sorriso solare.

Non ti dimenticherò mai Vincenzo. Mi piace pensare che ti sei incontrato lassù con quelli a cui tu e anche io, abbiamo voluto bene. Ciao, ti vogliamo bene!

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top