Home / MUSICAL / IN MUSICA / GLI OCCHI GRIGI COME LA STRADA: OMAGGIO DANZATO A DE ANDRÈ

GLI OCCHI GRIGI COME LA STRADA: OMAGGIO DANZATO A DE ANDRÈ

di Ilaria Faraoni

Parte dalle canzoni di De Andrè l’indagine della Chaos Dance Company sull’essere umano e i suoi rapporti con il potere, la guerra, la religione e l’amore nello spettacolo “Gli occhi grigi come la strada” tributo al Faber, in scena il 20 ottobre al Teatro Civico di Oleggio.  I danzatori faranno vivere i personaggi descritti dal cantautore sul palco, prestando loro la propria fisicità.

Previsto anche un workshop con la coreografa Valeria Delfino.

Segue comunicato stampa:

Chaos Dance Company, ha il piacere di presentarvi lo spettacolo “GLI OCCHI GRIGI COME LA STRADA” tributo al Faber, nell’occasione della rappresentazione teatrale si svolgeranno dei Workshop con la coreografa di Chaos Valeria Delfino.

Il filo conduttore dello spettacolo che si terrà sabato 20 ottobre al Teatro Civico di Oleggio (No) è l’essere umano, protagonista delle storie contenute nelle singole canzoni di Fabrizio De André, che con profondità e sensibilità raccontano il rapporto tra l’uomo e il potere, la guerra, la religione, l’amore nel suo concetto più puro, la realtà di uomini e donne quasi sempre eroi di vite ai margini della società.

Il cantautore genovese restituisce voce a chi voce in capitolo non ce l’ha: alle minoranze, alle vittime del potere, alle persone scomode, al perbenismo dei ben pensanti… che siano deboli, prostitute, immigrati, vagabondi o semplicemente diversi…
Sono “Gli Ultimi” dell’opera di De André i protagonisti di questo spettacolo, che in alcuni momenti vede la danza fermarsi, affinché l’attenzione dello spettatore si soffermi sui testi che sono forti, potenti e vanno dritti al cuore.
Le anime di Marinella, Andrea, Princesa, Nina, Piero, Anselmo, Bocca di Rosa passano attraverso i corpi dei danzatori e colmano lo spazio intorno, per ricordarci la fortuna di poter ascoltare la musica di De André o avere il privilegio di diffonderla per i pochi che ancora non la conoscono.

Il tributo si conclude con le note decise di “Smisurata Preghiera”, inno del popolo della strada, nel quale la parola, la danza, l’arte si dimostrano capaci di risvegliare la voglia di partecipare, di aprirci gli occhi di fronte a una realtà in cui domina l’indifferenza, nella quale il benessere ha anestetizzato la capacità di distinguere il vero senso della vita e della dignità umana.
Alla fine dello spettacolo i ballerini sono abbracciati, avvinghiati come a ricordare che l’individuo è la collettività, mentre sul fondale si legge la frase di De André: “e poi a un tratto l’amore scoppiò dappertutto”.
L’immagine sorridente del Faber è l’ultima cosa che si vede prima del buio.

Video promo spettacolohttp://bit.ly/ChaosDance

Costo Biglietti Spettacolo:

Poltronissima numerata € 18,00

Poltronissima numerata allievi scuole danza € 12,00

Poltronissima numerata ridotto (6 anni) € 10,00

Costo Whorkshop:

1 lezione euro 30,00 (compreso biglietto spettacolo)

Per informazioni e prenotazioni:
Chaos Dance Company
0586-1836177
ticket@chaosdance.it

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top