Home / MUSICAL / RICCA DI MUSICAL LA STAGIONE DEL TEATRO NUOVO DI MILANO

RICCA DI MUSICAL LA STAGIONE DEL TEATRO NUOVO DI MILANO

di Ilaria Faraoni

Anche il Teatro Nuovo di Milano ha presentato la sua nuova ricca stagione teatrale.

Per tutti gli appassionati del musical, saltano agli occhi immediatamente molti titoli proposti dal Teatro, alcuni dei quali da annoverarsi tra quelli che più stanno creando curiosità e aspettativa nel pubblico. Si incomincia infatti con l’attesissimo Shrek the musical, con Nicolas Tenerani e Alice Mistroni che debutta al Nuovo il prossimo 9 ottobre con la regia di Ned Grujic e Claudio Insegno, con tanto di orchestra dal vivo, una rarità, soprattutto in tempi di crisi; e ancora Titanic, il racconto di un sogno, che vedrà Danilo Brugia protagonista del musical scritto e diretto da Federico Bellone, ormai una personalità di spicco del settore che, per la nuova stagione, propone anche un altro musical: sua, infatti, è la regia di Sugar the musical, tratto dal film A qualcuno piace caldo, con nomi quali Christian Ginepro, Pietro Pignatelli e Justine Mattera.

Incuriosisce anche Rapunzel the musical, con le coreografie di Chiara Valli, nuova fatica di Maurizio Colombi che, mettendo da parte il genere musical, al Nuovo porta anche il suo cavallo di battaglia Caveman, l’uomo delle caverne, one man show con orchestra dal vivo e la novità Io odio i Talent Show con il critico musicale Mario Luzzato Fegiz.

Inoltre tre grandi nomi femminili si succederanno al Teatro Nuovo: Loretta Goggi che torna sulle scene con Gipsy, spettacolo (con le liriche di Stephen Sondheim e le musiche di Jule Styne) in cui si parla di America anni ’30 e Burlesque; Michelle Hunziker, che ripropone il suo One Woman Show Mi scappa da ridere, per la regia di Giampiero Solari; infine Bianca Guaccero con il nuovo musical della Nausicaa (già produttrice di Aladin) in associazione con  Pragma, Una vita da Strega.

Per la stagione completa e maggiori dettagli ecco il comunicato ed il cartellone ufficiali

http://www.teatronuovo.it/

Cari Amici

La stagione 2012-2013 del Teatro Nuovo di Milano non deluderà le aspettative del nostro pubblico e dei nostri affezionati abbonati. Il nuovo cartellone si presenta come un sofisticato, elegante e divertente piatto di alta cucina i cui ingredienti principali sono: novità nazionali e internazionali, grandi nomi e risate garantite.

Ma, come accade anche nella preparazione delle migliori portate, oltre alla qualità delle materie prime servono anche passione ed amore da parte di chi crea e la nostra passione ed il nostro amore per il teatro sono il faro che illumina le nostre scelte. Anche per la stagione 2012-2013 è previsto un gran numero di spettacoli la cui descrizione puntuale ed esaustiva è contenuta nelle pagine seguenti. In queste poche righe di saluto ci preme porre l’accento sulle tipologie di spettacolo che abbiamo scelto per voi.

GRANDI MUSICAL: In questa prima sezione possiamo inserire a pieno titolo lo spettacolo di apertura della stagione, ovvero “Shrek” che, dopo i successi registrati a New York, Londra e Parigi sbarca finalmente in Italia con la promessa di soddisfare sia i grandi che i bambini. Altra novità assoluta sarà “Titanic” il musical che trae spunto dalle vicende del transatlantico più famoso della storia per far rivivere le vicende di chi ha realmente vissuto quell’esperienza. Chiuderà la stagione il musical “A qualcuno piace caldo” un intramontabile successo cinematografico ed un esilarante momento di teatro studiato per celebrare il mito di Marilyn a 50 anni dalla sua scomparsa, interpretato da Justine Mattera.

Oltre a questi ci preme sottolineare titoli ed interpreti come “Gipsy” con il ritorno sulle scene di Loretta Goggi, “Mi scappa da ridere” con Michelle Hunziker e “Una vita da strega” con Bianca Guaccero.

GRANDI COMICI: Per garantire momenti di ilarità abbiamo pensato di inserire in cartellone gli interpreti per eccellenza del teatro leggero. Tornano così al Nuovo i due artisti che hanno saputo attraversare generazioni mietendo successi e sold out in ogni momento della loro carriera: “Quelli del Cabaret” è il nuovo lavoro di Cochi & Renato che promette di essere l’ennesima conferma dell’inossidabilità del loro sconfinato talento. Per festeggiare la fine del 2012 e l’inizio del 2013 staremo in compagnia di Ale & Franz che ci proporranno il loro nuovo esilarante spettacolo “Ale&Franz Recital”. Per la prima volta Gene Gnocchi calcherà il palcoscenico del Nuovo portando in scena il suo spettacolo “La vita condominiale di Johnny Depp” nel quale verranno messi in evidenza i vizi e le virtù degli italiani con riferimenti alla cronaca e all’attualità. Continueremo poi con Paolo Migone, reduce dai successi di Zelig che ci proporrà “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere” tratto dal best seller di John Gray.

GRANDE DANZA: “Waterwall” è uno spettacolo ideato da Ivan Manzoni che coniuga la danza, le evoluzioni acrobatiche e una serie di effetti scenici di grande impatto sullo spettatore. Tornano al Nuovo i Momix ispirati dal geniale Moses Pendleton con “Alchemy” uno spettacolo multimediale realizzato dai suoi superbi ballerini, un lavoro pieno di fantasia, di ironia, di bellezza, di mistero. Gli amanti del genere troveranno soddisfazione anche con “Firefly” spettacolo che rappresenta un viaggio incentrato sul sogno, la fantasia e la semplicità, risultato della contaminazione di varie discipline: danza, teatro fisico, acrobatica, ma anche video art con in più il ricorso alle più aggiornate macchine sceniche.

Come promesso abbiamo una varietà di spettacoli di altissimo livello che, speriamo, possano incontrare il vostro gradimento. Ci preme sottolineare la nuova stagione dei “MiniShow” del sabato pomeriggio musical in miniatura tratti dalle fiabe più note e dedicati ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Non ci resta che augurarvi un buon divertimento in nostra compagnia!!

Gemma e Monica Ghizzo

Sabato 29 e domenica 30 settembre 2012

VINCITORE V EDIZIONE FESTIVAL TEATRO AMATORIALE

Compagnia la Sarabanda in

LA MONACA DI MONZA

Una storia lombarda

di MARA GUALANDRIS – LOREDANA RIVA

regia Loredana RIVA

COMMEDIA

Dopo anni la voce di Marianna de Leyva, Signora di Monza, rompe il silenzio, riemerge dalla polvere della prigionia per raccontare la sua verità. La stessa Marianna ci accompagna lungo le tappe della sua esistenza; la storia di una bimba vittima della sopraffazione paterna, forzata alla monacazione, e di una donna protagonista di uno scandalo. Lei, monaca indurita nell’animo, che intravede l’amore nel volto di un uomo scellerato, nelle sue parole assapora la vita e tra le sue braccia scopre la passione. Lui, che inizia a corteggiarla per sfidare

la morale, ma che finirà per amarla sinceramente. La storia prende il via dal personaggio manzoniano e dalla sua profondità psicologica, ma trae poi sviluppo dagli atti processuali della vicenda che sconvolse l’ambiente ecclesiastico milanese nei prima anni del ‘600. Costellata di tanti riferimenti ai luoghi del territorio lombardo è una storia terribile e struggente, ma che, proprio per questo suo essere al limite, non smette di sedurci. Lo spettacolo vuole essere un omaggio al più grande classico della letteratura italiana, ma contemporaneamente nasce dal desiderio di raccontare una vicenda umana, la storia di una donna che quattro secoli fa sfidò le regole e ne pagò le conseguenze.


Dal 9 ottobre all’11 novembre 2012

presenta

SHREK THE MUSICAL

Direzione Musicale Riccardo Di Paola

Coreografie Valeriano Longoni

regia NED GRUJIC e CLAUDIO INSEGNO

FAMILY SHOW CON ORCHESTRA DAL VIVO

Unisciti a Shrek, il nostro insolito eroe, un orco verdastro cinico e malizioso, ed al suo leale compagno Ciuchino che intraprendono un’entusiasmante avventura per salvare la bella (e un po’ capricciosa) Principessa Fiona dalla torre sorvegliata dal drago sputafuoco malato d’amore. Non dimenticare l’aspirante Lord Farquaad e il suo complesso per la bassa statura. In “Shrek – The Musical” vedremo tutti gli straordinari personaggi, amati da persone di tutte le età, prendere vita sul palcoscenico. SHREK è una splendida ed esilarante nuova produzione che trasforma il mondo delle favole in una storia danzante, incantevole, romantica e divertente.

21 ottobre, 4 e 18 novembre, 2 e 16 dicembre 2012

SOLDOUT presenta

MAURIZIO COLOMBI in

CAVEMAN – L’UOMO DELLE CAVERNE

di ROB BECKER

regia TEO TEOCOLI

ONE MAN SHOW CON BAND DAL VIVO

Ancora una volta siamo lieti di riproporvi “Caveman”, l’esilarante spettacolo sul rapporto di coppia. Lo spettacolo, nato a New York nel 1995, è stato esportato in 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 15 lingue differenti. È vero che gli uomini sono tutti stron…? Per rispondere a questa domanda, l’autore dello spettacolo Rob Becker, ha condotto tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia che lo hanno portato a questa conclusione: gli uomini e le donne sono “semplicemente” diversi! Nella preistoria, l’uomo era cacciatore, la donna raccoglitrice. Non solo. Le donne collaboravano tra loro, mentre gli uomini trattavano. Da tali origini, hanno sviluppato facoltà e qualità diverse: ecco spiegati gli eterni dissidi e le continue incomprensioni tra i due sessi. Il pubblico ride e si diverte grazie al meccanismo dell’identificazione. Una lettura delle nostre origini che, in chiave umoristica, ci rassicura e chiarisce il perché l’universo maschile e quello femminile sono così lontani e allo stesso tempo così indispensabili l’uno all’altra.


dal 13 al 25 novembre 2012

Associazione Culturale AMICI DELLO SPETTACOLO presenta

COCHI E RENATO in

QUELLI DEL CABARET

di Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto

regia Cochi e Renato

VARIETA’ CON BAND DAL VIVO

Eccoci qua, siamo arrivati eccoci qua

Voi non ci credevate noi invece siamo qua

Noi siamo quelli che nel 63’

senza saperlo hanno inventato il cabaret

E ne è passata tanta di acqua sotto i ponti

Ma noi eravamo sopra e così non ci ha travolti

Si sa che in mezzo all’acqua ci son corpi galleggianti

Noi che eravamo sopra ne abbiam visti passar tanti

Noi invece siamo qua, siamo un’altra volta qua

dovevamo andare a Como e invece siamo qua

Siamo qua con le valigie che son piene di canzoni

di colori, di emozioni e di considerazioni

Raccontiamo il nostro mondo definito surreale

non si sa cosa vuol dire, ma non c’è niente di male

e siamo ancora qua, felici di esser qua

dovevamo andare a Rimini ma invece siamo qua

Siamo arrivati qua, veniamo da Milano

e siam venuti qua per farvi battere le mani.

Siamo qui con voi perché la vita è bella

e noi siam sempre in giro in cerca del’ombrella.

dal 27 novembre al 9 dicembre 2012

BARLEY ARTS presenta

DANILO BRUGIA in

TITANIC

IL RACCONTO DI UN SOGNO

Libretto Federico BELLONE

Coreografie Chiara VECCHI

con la partecipazione straordinaria di Dora Romano

regia Federico BELLONE

MUSICAL

Per i 100 anni (1912-2012) della leggenda sulla nave da crociera più famosa del mondo, arriva per la prima volta in Italia il musical Titanic, dal regista della nuova edizione di Grease, Flashdance, e regista associato di Disney La bella e la bestia, High School Musical e Sister Act e co-prodotto da Barley Arts, leader internazionale nella produzione di spettacoli musicali. Protagonista Danilo Brugia, star della fiction di Rai Uno Rossella. Pur sviluppando una storia più teatrale rispetto all’omonimo film del 1997 campione di incassi nella storia del cinema, il musical si avvarrà di cambi di scena e costumi di impatto, effetti speciali (tra cui ovviamente quello dell’affondamento), un’automobile d’epoca in scena, grandi illusioni e un indimenticabile tema del maestro Ennio Morricone, in un mix di comicità, sentimento, azione, avventura, sensualità, nostalgia, tensione, mistero, stupore, bellezza e lusso, per un affresco di personaggi d’inizio secolo, così diversi ma tutti uguali di fronte al destino.


Dall’ 11 al 23 dicembre 2012

MATERIALI RESISTENTI DANCE FACTORY presenta

WATERWALL

Musiche originali Domenico MEZZATESTA

Coreografie Ivan MANZONI

DANZA

Torna sui nostri palcoscenici “Waterwall”, uno degli spettacoli italiani più longevi, apprezzato dalla sua nascita nel ’99 da più di due milioni di spettatori in svariati paesi del mondo.Lo show di Ivan Manzoni è un work in progress dalle possibili infinite forme che unisce la potenza dell’acqua alla dinamicità dei danzatori/acrobati in un connubio definito dalla critica “physical theater”.La macchina scenografica è costituita da un’imponente e complessa struttura metallica da cui ha origine un’impetuosa cascata d’acqua con cui i performer si confrontano.Il linguaggio del corpo si articola sulla scena nella sua disarmante semplicità, la sperimentazione non segue il percorso della ricerca coreografica, ma prende vita una performance fatta di immagini, di colori e di musica scandagliati nelle profondità dei loro poteri ipnotici.La complessità della macchina scenografica con cui i danzatori interagiscono e le infinite variazioni sul movimento che ne derivano rendono necessaria per la compagnia Materiali Resistenti Dance Factory una accurata selezione dei performer. Questi devono possedere ottime basi tecniche di danza e di acrobatica e devono essere dotati, tra varie altre qualità, anche di una notevole resistenza fisica.Da alcuni anni Manzoni si è dedicato con sempre maggiore interesse allo studio di performance aeree utilizzando, come in “Waterwall”, corde, bungees, imbracature, moschettoni. Grazie a questa dedizione le performance aeree costituiscono oggi uno dei settori più riconosciuti e richiesti della sua attività. Il coreografo bergamasco ha elaborato, tra le altre, le performance aeree per il lancio della nuova Fiat 500 e per la riapertura del Campanile di San Marco a Venezia. Per la Cerimonia di apertura dei XX° Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 ha realizzato una sorprendente coreografia aerea denominata “Simbolo di pace”, in cui nell’immagine finale si delineava la figura di un’eterea colomba composta di corpi umani che ha emozionato il mondo intero.

25 e 26 dicembre 2012

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE presenta

LO SCHIACCIANOCI

Direzione artistica ELIK MELIKOV

Musiche P.I. TCHAIKOVSKY

Coreografie di Marius PETIPA riviste da Valery KOVTUN

BALLETTO CLASSICO

Il Balletto di Mosca “La Classique” diretto da Elik Melikov, con la splendida étoile Nadejda Ivanova torna per il ventiduesimo anno in tournèe nei principali teatri italiani. Il Balletto di Mosca “La Classique” dal 1990 è costituito con il riconoscimento del Dipartimento della Cultura della Città di Mosca – Moskoncert. Tra le sue fila annovera circa cinquanta elementi di elevato talento provenienti da blasonate strutture come il Bolshoi di Mosca, il Kirov di San PietroBurgo, i Ballets Theatres di Kiev e Odessa.

“Lo Schiaccianoci” è uno dei capolavori del balletto dell’Ottocento. Il balletto è l’ultima opera di Marius Petipa, il coreografo dei Teatri Imperiali russi a fine ‘800, che nello scrivere il libretto si è lasciato ispirare dal racconto di E.T.A. Hoffmann ‘Schiaccianoci e il Re dei Topi’, adattata per i bambini e trasformata in un balletto con le atmosfere oniriche tipiche della favola.

Lo schiaccianoci rappresenta lo spettacolo di Natale per eccellenza apprezzato dagli adulti, amato dai bambini. Lo spettacolo narra la vicende di casa Stalhbaum in cui grandi e piccini festeggiano l’arrivo del Natale intorno al grande albero addobbato a festa. Il mago Drosselmeyer porta alla piccola Clara in dono un pupazzo Schiaccianoci di cui narra la storia e dal quale prenderanno vita una serie di vicissitudini….


29 e 31 dicembre 2012

ALE & FRANZ

ALE & FRANZ IN RECITAL

di Alessandro BESENTINI e Francesco VILLA

regia ALE e FRANZ

SPETTACOLO COMICO

Lo spettacolo che Ale e Franz portano in scena è l’autorevole conferma della loro suggestiva  comicità; un recital nel quale alternano i momenti  più significativi della loro carriera a nuove intuizioni del loro rapporto artistico.

Sul palco sfileranno, in un susseguirsi di  quadri due neo padri in un una sala d’attesa, due arzilli vecchietti in una bocciofila, due amici speciali… naturalmente faranno parte di questa carrellata di bellissimi  personaggi gli stralunati gangster Gin e Fizz . Non mancherà la “storica panchina” che ha fatto conoscere ed amare Ale e Franz al grande pubblico.

Ale e Franz, irresistibili “acrobati verbali”, con le parole sono in grado di fare qualsiasi cosa: tutto viene detto per essere negato, riaffermato e quindi negato ancora in un vortice di iperboli verbali che diventano surrealismo puro.

La comicità di Ale e Franz raccoglie in sé l’antica eredità delle grandi  coppie della storia comica italiana che, battuta dopo battuta, sempre intelligenti, mai scontate o banali, riesce ogni volta a centrare l’obiettivo: fare ridere il pubblico intrappolandolo in una corsa senza fiato che sfocia nel puro nonsenso

1 e 2 gennaio 2013

BALLETTO DI MOSCA LA CLASSIQUE presenta

IL LAGO DEI CIGNI

Direzione artistica ELIK MELIKOV

Musiche di P.I. TCHAIKOVSKY

Coreografie Marius PETIPA

BALLETTO CLASSICO

Un altro grande spettacolo per Il Balletto di Mosca “La Classique” diretto da Elik Melikov, con la splendida étoile Nadejda Ivanova: Il lago dei Cigni, l’opera più celebre nella Storia del Balletto.. Il Balletto di Mosca “La Classique” si esibisce in una versione coreografica che ricostruisce filologicamente l’opera originaria di Petipa e Ivanov. 40 ballerini in scena rievocano la storia d’amore eterna tra Odette e il Principe Sigfried, sullo sfondo scenografie di grande impatto e un uso della luce ricercato che permette di creare le atmosfere del lago. Primi ballerini d’eccezione si esibiranno nei virtuosismi con l’abilità opportuna a un titolo di tale calibro, rendendo con autenticità la dicotomia interna nel personaggio femminile e la crescita interiore del Principe.


Dal 4 al 6 gennaio 2013

SOLDOUT presenta

RAPUNZEL

Il musical

Adattamento e regia Maurizio COLOMBI

Coreografie Chiara VALLI

FAMILY SHOW

Raperonzolo è una fiaba tradizionale europea, pubblicata per la prima volta dai fratelli Grimm nella raccolta Fiabe (Kinderund Hausmärchen, 1812-1822) col titolo originale Rapunzel. Una delle storie più affascinanti di tutti i tempi… la splendida Raperonzolo, dai magici capelli, vive la sua più grande avventura insieme ad un amico un po’ furbetto, un ladro scappato dal regno della principessa perduta…Raperonzolo alla ricerca della sua verità, inseguita da una strega malvagia che si finge sua madre, riuscirà a trovare quello che cerca? Forse basta seguire le lanterne volanti… oppure guardare dentro al suo cuore…

Dall’8 al 13 gennaio 2013

TERRY CHEGIA presenta

GENE GNOCCHI in

LA VITA CONDOMINIALE DI JOHNNY DEPP

di Gene GNOCCHI e Simone BENEDETTI

regia Gene GNOCCHI

SPETTACOLO COMICO

In qualità di esperto ricercatore in psicologia applicata, discendente per ramo di padre della casata di psicologi che fa capo a Raffaele Morelli, Gene Gnocchi tiene una conferenza sugli effetti inconsci dello stress post-traumatico illustrando al pubblico una serie di casi clinici dai travolgenti risvolti comici, supportato da un maxischermo dove scorrono fotografie, grafici, statistiche. La conferenza subisce un improvviso arresto a causa del trillo del telefono cellulare di Gene che segnala l’arrivo di un sms. Gene è costretto ad interrompere la conferenza per rispondere a questo messaggio. È un sms dell’amante gelosa di Gene che gli rivela di essere incinta. Da questo momento in poi con un susseguirsi di continui ribaltamenti comici, Gene è costretto, pur tenendo la conferenza, a far fronte a questa imprevista vicenda che lo sovrasta.


Dal 15 gennaio al 3 febbraio 2013

POLTRONISSIMA presenta

LORETTA GOGGI in

GIPSY

Testi Arthur LAURENTS

Musiche Jule STYNE

Liriche Stephen SONDHEIM

MUSICAL

Gypsy è un musical di Jule Styne con liriche di Stephen Sondheim che ha debuttato a Broadway nel 1959.

Definito da numerosi critici il più grande musical americano di tutti i tempi, la risposta del teatro musicale americano a Re Lear, Gypsy racconta la vera storia di Gypsy Rose Lee “la Regina del Burlesque” nell’America degli anni ’30 e di sua madre Rose, donna forte e pronta a tutto per  far diventare le sue figlie delle star.

Il personaggio di Rose, vera protagonista del musical,  è complesso, delicato e volubile, uno dei ruoli femminili più ambiti e prestigiosi della storia di Broadway, che ha visto grandissime interpreti come l’originale Ethel Merman nel 1959, Angela Lansbury nell’edizione di Londra del 1973, Bernadette Peters nel revival del 2003, Patti LuPone nel 2008 e Bette Midler nell’omonimo film del ’93.

E come da tradizione a Broadway, anche nel nostro Paese il  ruolo di Rose è affidato a  una protagonista d’eccezione, la grande attrice e cantante italiana Loretta Goggi.

dal 5 al 10 febbraio 2013

BALLANDI presenta

MICHELLE HUNZIKER in

MI SCAPPA DA RIDERE

Di Roberto CASSINI, Francesco FREYRIE, Piero GUERRERA,

Michelle HUNZIKER, Giampiero SOLARI

Regia Giampiero SOLARI

ONE WOMAN SHOW

Che cosa è la risata? Uno sfogo, una reazione nervosa del nostro organismo? Guardando Michelle Hunziker si direbbe che la risata è il suo vero modo di comunicare. A Michelle scappa sempre da ridere, quando è triste e quando è malinconica. La risata è il suo mantra, una formuletta magica, il bidibi bodibi bu che spalanca le porte del suo carattere. Se esistesse una favola di Michelle Hunziker, comincerebbe certamente con una risata. Una risata così cristallina da scatenare un uragano, capace di trasportare lo spettatore in un mondo inatteso di aneddoti sorprendenti, dove nessuno – soprattutto lei – si prende mai sul serio. Ma siccome una favola di Michelle non esiste lei prova ad inventarsela a teatro e per farlo parte dalla sua vita vera, la sua infanzia, le sue passioni, i suoi principi azzurri e le sue streghe cattive. E nella scatola magica del teatro le sue storie e il suo carattere ispirano frammenti di fiabe, i suoi racconti diventano schegge di musical, le favole note si trasformano nelle vere storie della sua vita, in un gioco continuo di contaminazioni e di ribaltamenti visivi. Michelle interagisce con situazioni e personaggi che le appaiono continuamente in scena, con la musica e con i ballerini ma soprattutto interagisce con se stessa. E naturalmente mentre fa tutto questo, come sempre… le scappa da ridere.


dal 12 al 24 febbraio 2013

NAUSICAA e PRAGMA presenta

BIANCA GUACCERO

FRANCESCO VENDITTI in

UNA VITA DA STREGA

Una commedia d’amore strampalato con  musica dal vivo

Un progetto di Simone MARTINI

Regia Armando PUGLIESE

COMMEDIA MUSICALE

L’intreccio è il tipico della commedia degli equivoci a 8 personaggi dove Samantha è una strega caduta dal cielo. Deve redimersi da qualche errore del passato, causato dal suo temperamento. Divisa tra due mondi si rapporta con un uomo, invece molto terreno. Lui un divertente misogino che riscoprirà la vita con la crescita del rapporto con lei. Una metafora divertente sul rapporto tra uomo e donna alle prese con la diversità e gli scherzi di uno strano e bizzarro destino. Multi-personaggi comici, collaborano alla trama di una storia centrata nel rapporto eterogeneo tra uomo e donna. Un Olimpo di squinternati Dei-Musicisti (dal vivo!) tessono l’intreccio ricco di magie e colpi di scena della nostra storia. Vicende di un destino talvolta bizzarro e dispettoso che l’umano arbitrio deve affrontate con surreali e comici risvolti. La Mamma di Samantha è il grillo parlante e narratrice di un punto di vista esterno brillante ed è la figura di riferimento familiare e borghese. La storia si ispira liberamente alla Sit-Com degli anni ’60 tessendo idealmente un prequel “come si sono conosciuti” ma in generale si ispira ad un filone fortunato del rapporto di un uomo normale con una donna un po’ speciale, magica.

Dal 26 febbraio al 24 marzo 2013

MOMIX in

ALCHEMY

di Moses PENDLETON

coreografie Mose PENDLETON

SPETTACOLO DI DANZA

L’inesauribile Moses Pendleton presenta ALCHEMY, la nuova creazione per i magnifici MOMIX. È uno spettacolo multimediale realizzato dai suoi superbi ballerini, un lavoro pieno di fantasia, ironia, bellezza e mistero. Mentre con Bothanica il pubblico era trascinato in un viaggio surreale attraverso le stagioni dell’anno, in ALCHEMY Pendleton svela i segreti dei quattro elementi primordiali – terra, aria, fuoco, acqua – e crea uno spettacolo che sprigiona arcane suggestioni e attira lo spettatore in una dimensione surreale. Miscelando le sostanze base nei loro alambicchi e fornaci, gli antichi alchimisti cercavano l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro. Gli alchimisti non lavoravano da soli; evocavano gli spiriti, perché li aiutassero nei loro riti segreti. Allo stesso modo si dispiega il processo creativo di ALCHEMY, con gli “apprendisti – stregoni” MOMIX nel ruolo di supporti. Riusciranno a trovare la formula dell’elisir? Creeranno l’oro? Sicuramente, per chi crede nell’arte dell’illusione e nell’illusione dell’arte. Una cosa è certa: dopo ALCHEMY nessuno sarà uguale a prima ! …Questa è la promessa alchemica di Moses Pendleton…


26 e 27 marzo 2013

SALA UMBERTO PRODUZIONI presenta

FRANCESCA REGGIANI in

SPAESATI

di Valter LUPO, Francesca REGGIANI e Gianluca GIUGLIARELLI

regia Valter LUPO

ONE WOMAN SHOW

Avete presente un turista all’estero? Che vede gente diversa da lui, con altri usi, altri costumi, gente che parla un’altra lingua… ma se ti senti così nel tuo Paese? Spaesati è un viaggio, un reportage sui mutamenti profondi dell’Italia e dell’italiano. Un Paese che ha ridisegnato i suoi confini tra cronaca nera e cronaca rosa, che ha promosso i rotocalchi da parrucchiere a pilastri dell’informazione, le chiacchiere da bar in movimento di opinione. Da Atene ad Avetrana, passando da Arcore, tra Pil e sex appeal, tra import ed escort, tra diritti calpestati e delitti insoluti… Sul baratro di una crisi epocale, un’intera nazione si sta domandando: se alla luce dello spread l’Italia va in default, ma Amanda e Raffaele sono innocenti, chi sta coprendo Michele Misseri? Non si può andare in scena, in tempi di sparizioni e misteri senza un criminologo .. e noi ce l’abbiamo. Non si può andare in scena senza l’opinione della grande giornalista per eccellenza Federica Sciarelli… Chi l’ha vista?.. noi l’abbiamo vista. Non si può non fare i conti con i cinesi che invadono le nostre città… dal Milione di Marco Polo, ai milioni che hanno fatto… loro.

dal 29 al 31 marzo 2013

ALTAMAREA PRODUZIONI presenta

ANASTASIA, the musical

Adattamento di Alberto FERRARI

Coreografie Cristina CASTELLI

Regia Alberto FERRARI

FAMILY SHOW

Amore, intrighi, magia e tanta comicità…sono gli ingredienti che fanno da cornice all’incredibile avventura della giovane Anastasia: la figlia più giovane dello Zar scomparsa nel nulla quando lo spettro della rivoluzione russa si abbatté su tutto l’Impero… Lungo il viaggio alla ricerca della propria identità, Anastasia incontra Dimitri, un affascinante compatriota; insieme si recano a Parigi per reclamare l’eredità che le spetta come diritto di nascita. I due giovani troveranno presto sul loro cammino il malvagio monaco Rasputin ed il suo servo Bartok il pipistrello, che useranno ogni mezzo per ostacolarli… Il cast si compone di 22 performer tra ballerini, cantanti e attori. I brani sono interamente cantati dal vivo e le coreografie create sulla base delle danze originarie dell’epoca…dal Casatchok russo allo sfrenato Can Can parisienne, passando per l’elegante Walzer viennese! Anche i costumi e le ambientazioni riportano indietro nel tempo facendo rivivere gli eleganti saloni dello Zar e la Parigi degli anni Venti. Il regista Alberto Ferrari ha cucito in maniera frizzante l’intera opera, alternando momenti di forte intensità e di esuberante comicità che lasciano allo spettatore il gusto di una piacevole serata ed un messaggio fortemente attuale.


dal 2 al 7 aprile 2013

BARLEY ARTS presenta

MARIO LUZZATTO FEGIZ in

IO ODIO I TALENT SHOW

di Giulio NANNINI, Mario LUZZATTO FEGIZ, Maurizio COLOMBI

regia Maurizio COLOMBI

ONE MAN SHOW CON MUSICA DAL VIVO

Fegiz odia i talent show perché hanno posto fine alla dittatura della (sua) critica. Così, in un crescendo tragicomico, racconta con sorprendente umorismo e istrionico carisma episodi sconosciuti, leggende, fatti e svariati misfatti vissuti in prima persona insieme ai grandi protagonisti degli ultimi 40 anni di musica in Italia. In circa un’ora e mezzo ricca di emozioni e colpi di scena Mario Luzzatto Fegiz, accompagnato sul palco dai musicisti Roberto Santoro e Vladimir Denissenkov, percorre un folle viaggio fra canzoni celebri e decine di aneddoti, che riguardano tanto le leggende come Tenco, De Andrè, Dalla, Michael Jackson o Elton John, quanto gli artisti più popolari come Vasco, Pausini, Madonna e Ramazzotti, fino agli odierni idoli da talent come Alessandra Amoroso, Giusy Ferreri e Marco Carta, le loro canzoni, i retroscena del festival di Sanremo, insomma tutto ciò che ci si può aspettare da chi, nel corso della sua carriera, ha incontrato più di 1.000 artisti. E che di se medesimo, “critico musicale in pieno psicodramma” dice:“di mestiere faccio quello che vi dice se vale la pena di spendere 50 euro per un concerto o 15 per un cd… Per misteriose ragioni da 40 anni costringo pubblico e artisti a confrontarsi con la mia incompetenza. E ho visto cose che voi umani neanche potete immaginare”.

dal 9 al 21 aprile 2013

PAOLO MIGONE in

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE

LE DONNE DA VENERE

Dal best seller di John GRAY

Messa in scena Paul DEWANDRE

ONE MAN SHOW

Una cosa è sicura, gli uomini e le donne vivono su due pianeti diversi. Tutti si sono già scontrati e irritati per i comportamenti incomprensibili dell’altro sesso. Le ragioni? Si pensa troppo spesso che l’altro funzioni come noi, dimenticando che è fondamentalmente diverso. Il “professor” Paolo Migone ci spiega questa diversità nell’adattamento teatrale divertente ed educativo del best seller di John Gray. Grazie al “professor” Paolo Migone, comprenderemo come fare di queste differenze una fonte di complicità, e non di conflitto. Risultato; si ride molto, di sé, della propria coppia o dei propri genitori, ma soprattutto, si dispone di nuovi dati per comprendere l’altro sesso e girare in scherno alcune situazioni che possono diventare fonte di discordia. Nel pubblico, i sorrisi si sprecano, i colpi di gomiti sono inevitabili, gli sguardi si scambiano e le mani si toccano, mentre il professore descrive tutte quelle situazioni quotidiane, spiegando perché sono frustranti e ciò che si può fare per migliorare la propria qualità di vita. “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere„ è il libro più conosciuto dello psicologo americano John GRAY. Tradotto in quaranta lingue ha venduto oltre 50 milioni di copie, fa parte dei libri più venduti al mondo.


Dal 23 al 28 aprile 2013

ENZO SANNY presenta

MARIANGELA D’ABBRACCIO

PINO QUARTULLO

CHIARA NOSCHESE in

AFFARI DI CUORE

di Colette FREEDMAN tratto dal romanzo “THE AFFAIR”di Anna DILLON

Regia Chiara NOSCHESE

Una coppia sposata, con due figli, vede scivolare lentamente il proprio rapporto verso la noia: lei sente la frustrazione di aver rinunciato alle possibilità di carriera, lui, sempre più impegnato nel lavoro, cerca distrazioni con una giovane collega. La moglie, scoperta la relazione, decide di confrontarsi con la verità. Una straordinaria costruzione drammaturgica che, attraverso i continui a parte dei tre protagonisti, elegge il pubblico a diretto interlocutore, rendendolo così partecipe delle contraddizioni, passioni e debolezze dei tre protagonisti.

Dal 30 aprile al 5 maggio 2013

EVOLUTION DANCE THEATER presenta

FIREFLY

Direzione artistica Anthony HEINL

Co-direzione Nadessja CASAVECCHIA

Coreografie Anthony HEINL

SPETTACOLO DI DANZA

Un viaggio incentrato sul sogno, la fantasia e la semplicità, risultato della contaminazione di varie discipline: danza, teatro fisico, acrobatica, ma anche video art con in più il ricorso alle più aggiornate macchine sceniche. Il primo intento è quello di stupire e stimolare l’immaginario comune, di trasportare e condurre verso una realtà fatta di illusione e magia, rendendo possibile l’impossibile. Uno spettacolo che porta l’arte alla gente, capace di comunicare, divertire e affascinare, che unisce professionalità e serietà artistica all’intrattenimento. Spettacolo costruito per singole scene in cui prendono vita, tra colori e luci in movimento, creature mai viste: slittano nello spazio, si elevano dal suolo, si snodano e si riuniscono con movimenti delicati e misurati. Un’esplosione di visione in cui momenti di rara bellezza si alternano a quelli più ludici e ironici.


Dal 7 al 19 maggio 2013

WIZARD SERVICE presenta

JUSTINE MATTERA

CHRISTIAN GINEPRO

PIETRO PIGNATELLI in

SUGAR, THE MUSICAL

Tratto dal film A QUALCUNO PIACE CALDO

Regia Federico BELLONE

MUSICAL

Siamo a Chicago nel 1929. Joe e Jerry sono due musicisti squattrinati. Un giorno assistono casualmente alla strage di San Valentino, in cui gli uomini di Al Capone, comandati da Ghette, fanno una strage. Per nascondersi i due amici si inseriscono, fingendosi donne, in una piccola orchestra tutta femminile diretta a Miami. Così travestiti, partono con “Sweet Sue e la sua banda” per Miami. I due fanno subito amicizia con Sugar (Zucchero Candito), splendida cantante del gruppo. Sugar confida alle due nuove “amiche” la sua intenzione di trovare un miliardario in Florida e di sposarselo, ma per “Josephine” e “Daphne”, obbligate a non rivelare la loro vera identità, sarà l’inizio di un’esilarante serie di equivoci… Il film di Billy Wilder “A qualcuno piace caldo”, uscito nelle sale cinematografiche nel 1959 e definito “la migliore commedia della storia del cinema”, fu un enorme successo di pubblico e critica, grazie anche alla bravura dello strepitoso tris di protagonisti: Jack Lemmon, Tony Curtis e Marilyn Monroe. “SUGAR” è un concentrato esplosivo di comicità, divertenti equivoci e grandi travestimenti che rendono lo spettacolo uno dei più apprezzati dal pubblico.

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top