Home / MUSICAL / INES LIDELBA, LA CONTESSA SOUBRETTE

INES LIDELBA, LA CONTESSA SOUBRETTE

di Ilaria Faraoni

È stato presentato il 20 novembre scorso, dall’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG, presso la sala Bartoli del Politeama Rossetti di Trieste, il libro Ines Lidelba, la contessa soubrette di Roberta Paganelli, Ed. Risguardi, Forlì.

Segue comunicato stampa:


“Ines Lidelba, la contessa soubrette”

di Roberta Paganelli

a cura di Rossana Poletti

Ed. Risguardi, Forlì, dicembre 2011

Tra la fine della prima guerra mondiale e le follie che portarono alla seconda c’è un intervallo di tempo in cui il mondo sembra volere dare ancora il meglio di sé. Testimoni alcuni protagonisti di quegli anni anche nell’operetta: compositori del calibro di Ranzato, Mascagni e Costa, impresari come Maresca e Lombardo, cantanti e artisti vari. Tra questi spiccavano alcune donne, in particolare Ines Lidelba, la contessa soubrette, molto amata e applaudita a Trieste, che assistette al declino dell’operetta e alla deriva di un mondo che sprofondava verso un conflitto mostruoso. Martedì 20 novembre alle ore 18 nella Sala Bartoli del Politeama Rossetti di Trieste L’Associazione Internazionale dell’Operetta presenterà il libro a lei dedicato da Roberta Paganelli: “Ines Lidelba, la contessa soubrette” dell’editore Risguardi di Forlì. L’incontro sarà a cura di Rossana Poletti. Ingresso libero

Dalla recensione di Antonio Castronuovo pubblicata sulla rivista romagnola “La Piè”, di cui lo scrittore e conoscitore di musica è direttore, nel numero di luglio-agosto 2012: “Feconda e meticolosa musicologa di Forlì, Roberta Paganelli continua a stupirci con la sua produzione di studi, incentrati su voci e figure dimenticate (o colpevolmente accantonate)… Già nota per i suoi libri sul compositore Giuseppe Paganelli, sulla regina dell’operetta Gea della Garisenda,… ora l’autrice pubblica questa bellissima biografia sulla soubrette forlivese Ines Lidelba (1893-1961), che pur avendo goduto nella sua epoca di grande popolarità, è rimasta fino ad oggi nell’ombra.”…

…“…far notare – soprattutto a chi non ama la storia della musica – che la musicologia è una grande scenografia, capace di rivelare suoni, colori, vicende, significati. La musica diventa un mondo completo, fitto di suoni e di figure, solo se oltre all’ascolto ci si affida alle storie e alle vite di musicisti, esecutori, cantanti.”

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top