Home / MUSICAL / RECITAL DI ROLANDO VILLAZÓN ALLA SCALA

RECITAL DI ROLANDO VILLAZÓN ALLA SCALA

di Ilaria Faraoni – foto Felix Broede/DG – Deutsche Grammophon

Al Teatro alla Scala di Milano sarà in scena, lunedì 12 novembre 2012 (ore 20), il recital del tenore Rolando Villazòn, accompagnato al pianoforte dal Maestro Gerold Huber.

Il repertorio sarà attinto da Duparc, Fauré, de Falla, Bellini, Donizetti e Verdi.

Segue comunicato stampa con programma dettagliato:

Recital di Canto 2011-2012

lunedì 12 novembre 2012 ore 20

tenore

Rolando Villazòn

Pianoforte

Gerold Huber

Henri Duparc

Chanson triste

L’invitation au voyage

La vie antérieure


Gabriel Fauré

Da Poème d’un jour

Adieu op. 21 n.3

Da Trois Mélodies

Les berceaux op. 23 n. 1

Da Trois Mélodies

Après un rêve op. 7 n. 1


Manuel de Falla

Siete canciones populares españolas

El paño moruno

Seguidilla murciana

Asturiana

Jota

Nana

Canción

Polo


Vincenzo Bellini

Vaga luna che inargenti

Torna, vezzosa Fillide

Gaetano Donizetti

L’amor funesto

Il sospiro

Giuseppe Verdi

Da Sei Romanze

Non t’accostare all’urna

In solitaria stanza

L’esule

Prezzi: da 32 a 5 euro

Infotel 02 72 00 37 44 www.teatroallascala.org

ROLANDO VILLAZÓN

Nato a Città del Messico, ha iniziato gli studi musicali al Conservatorio della sua città, e ha poi partecipato a programmi per giovani artisti a Pittsburgh e all’Opera di San Francisco.

Dopo aver vinto il Concorso “Operalia” di Plácido Domingo nel 1999, ha debuttato con successo su tutte le maggiori scene d’opera, e ora compare regolarmente al Metropolitan di New York, alla Staatsoper di Vienna, alla Bayerische Staatsoper di Monaco, alla Staatsoper di Berlino, al Covent Garden nonché all’Opéra di Parigi.

Ha debuttato al Festival di Salisburgo nel 2005 come Alfredo in una spettacolare produzione della Traviata di Verdi; è ritornato a Salisburgo nel 2008 per una nuova produzione di Roméo et Juliette di Gounod. Altri ruoli del suo repertorio sono Rodolfo (La bohème di Puccini), Nemorino (L’elisir d’amore di Donizetti), Des Grieux (Manon di Massenet), Hoffmann (Les contes d’Hoffmann di Offenbach), Faust (Faust di Gounod) e Don José (Carmen di Bizet).

Applaudito e popolare anche in sede concertistica e in recital, si è esibito con importanti orchestre in prestigiose sale in tutto il mondo: Barbican Hall di Londra, Salle Pleyel e Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, Orchestre Filarmoniche di Berlino, di Colonia e di Monaco di Baviera, Gewandhaus di Lipsia. Collabora regolarmente con celebri direttori d’orchestra quali Daniel Barenboim e Antonio Pappano.

Ha avviato la stagione 2010-11 con il suo atteso debutto al Teatro alla Scala nel ruolo di Nemorino. Si è poi esibito con grande successo nel Werther di Massenet all’Opéra di Lione. In seguito ha cantato questo ruolo anche al Covent Garden. In Germania è apparso come Don Ottavio in esecuzioni del Don Giovanni di Mozart a Baden-Baden, dove è tornato per debuttare come Ferrando in Così fan tutte di Mozart – entrambi i ruoli come parti di un ciclo mozartiano ideato da lui e da Yannick Nézet-Séguin. Nel 2012, al Festspielhaus di Baden-Baden, ha curato la regia dell’Elisir d’amore e interpretato il ruolo di Nemorino.

Inizia la stagione 2012-13 con concerti al Musikfest di Brema e al Klara Festival di Bruxelles; seguono alcune esecuzioni del Requiem di Verdi diretto da Yannick Nézet-Séguin a Philadelphia e alla Carnegie Hall di New York. Inoltre si esibisce in tre concerti con la Staatskapelle di Berlino sotto la guida di Daniel Barenboim: Romanze di Verdi orchestrate da Luciano Berio, Requiem di Mozart e prima mondiale di Songs di Elliott Carter. Ritorna anche al Musikverein di Vienna per concerti diretti da Fabio Luisi. Per celebrare il 200° anniversario della nascita del compositore, intraprende una tournée in molte città d’Europa con un programma di romanze e arie di Verdi. Sulle scene sarà Rodolfo (Luisa Miller di Verdi) al Covent Garden di Londra e Nemorino (L’elisir d’amore di Donizetti) al Gran Teatre del Liceu di Barcellona con la Staatsoper di Vienna. Durante la Musikwoche di Salisburgo debutterà in Lucio Silla di Mozart in una nuova produzione diretta da Mark Minkowski.

La sua discografia include numerosi album, divenuti bestseller e riconosciuti con prestigiosi premi. Una registrazione di Arie di Verdi dirette da Gianandrea Noseda esce nell’autunno 2012.

Vincitore di molti importanti premi, è stato insignito del prestigioso titolo di ‘Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres’.

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top