Home / MUSICAL / UN BALLO IN MASCHERA INAUGURA LA STAGIONE DEL TEATRO REGIO DI PARMA

UN BALLO IN MASCHERA INAUGURA LA STAGIONE DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Foto Roberto Ricci Teatro Regio di Parma

Comunicato stampa:

Un ballo in maschera

inaugura la Stagione Lirica 2013

Il capolavoro verdiano apre le celebrazioni del bicentenario

nell’allestimento realizzato da Massimo Gasparon

da un’idea di Pier Luigi Samaritani, con Francesco Meli, Luca Grassi,

Anna Pirozzi, Julia Gertseva diretti da Massimo Zanetti

sul podio della Filarmonica e del Coro del Teatro Regio di Parma

Teatro Regio di Parma

12, 15, 18, 23, 27 gennaio 2013

Un ballo in maschera inaugura la Stagione 2013 del Teatro Regio di Parma sabato 12 gennaio 2013 (turno A) alle ore 20.00. Affidato alla direzione di Massimo Zanetti, sul podio della Filarmonica del Teatro Regio di Parma, al suo debutto, e del Coro del Teatro Regio di Parma, preparato dal maestro Martino Faggiani, lo spettacolo, creato dal regista Massimo Gasparon con le luci di Andrea Borelli e le coreografie di Roberto Maria Pizzuto, è ispirato alle affascinanti scene e agli splendidi costumi della storica produzione di Pier Luigi Samaritani, presentata a Parma nel 1989 e assurta a modello della più alta tradizione teatrale italiana.

Interpretano il capolavoro verdiano Francesco Meli (Riccardo), Luca Grassi (Renato) – subentrato a Marco Caria, costretto per indisposizione a rinunciare alla produzione -, Anna Pirozzi (Amelia), Julia Gertseva (Ulrica) e Serena Gamberoni (Oscar), insieme a Sergio Vitale (Silvano), Enrico Turco (Samuel), Francesco Palmieri (Tom), Gian Marco Avellino (Un giudice), Enrico Paolillo (Un servo). Le recite seguiranno martedì 15 ore 20.00 turno B, venerdì 18 ore 20.00 fuori abbonamento, mercoledì 23 ore 20.00 turno C, domenica 27 ore 15.30 turno D. Il ruolo di Amelia sarà interpretato da Virginia Tola nelle recite del 23 e del 27 gennaio, quest’ultima affidata alla direzione del maestro Francesco Ivan Ciampa.

Ispirata alla figura del re di Svezia, Gustavo III, vittima di una congiura ordita durante un ballo in maschera, l’opera era destinata originariamente alle scene del Teatro di San Carlo di Napoli. Dopo travagliate vicende il libretto di Antonio Somma, da Gustave III ou Le bal masqué di Eugène Scribe, fu adattato ai dettami della censura, spostando l’azione dall’Europa all’America e facendo del sovrano protagonista il governatore di una colonia inglese. Con queste e altre significative modifiche, l’opera debuttò nel febbraio 1859 al Teatro Apollo di Roma segnando un brillante successo nella carriera di Verdi.

“Potremmo definire questa ripresa con alcuni nuovi elementi scenografici e drammaturgici, un’occasione importante per ritrovare la modernità attraverso lo stile e la tradizione, – spiega il regista Massimo Gasparon – dove il nuovo deve nascere dal nucleo classico della tradizione melodrammatica. Una possibile via è quella della ricerca profonda di una sensibilità più attuale. Sondare i meccanismi del nostro emozionarsi e trasmetterli ai cantanti. In bilico tra tradizione e creazione, senza mai escludere alcun possibile cambiamento. E la compagnia di canto, straordinaria e vivace, dà un apporto preziosissimo. Il maestro Zanetti, partecipando con entusiasmo alle prove di regia, ha permesso la ricerca di una sintesi tra intuizioni musicali ed esigenze drammaturgiche, secondo la migliore tradizione operistica italiana. Sono onorato di avere ridato vita e ripreso ora questo allestimento, in quanto ho potuto studiare da vicino i bozzetti e le scene realizzate, ho scoperto dettagli preziosi e nascosti: una straordinaria occasione in termini professionali ed umani, in questo affettuoso e sincero omaggio ad un grande Maestro del nostro teatro”.

Si rinnova al Ridotto del Teatro Regio di Parma l’appuntamento con Prima che si alzi il sipario, ciclo di incontri di presentazione delle opere in cartellone, che vedrà protagonista Un ballo in maschera venerdì 11 gennaio 2013, alle ore 17.00. Sarà Marco Capra a introdurre all’ascolto dell’opera con l’esecuzione dal vivo dei brani più celebri interpretati dagli allievi del Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma, coordinati da Donatella Saccardi. L’ingresso è libero.

Proseguendo nella volontà di favorire l’incontro con la musica e di stimolare la passione al belcanto, il Teatro Regio di Parma rinnova a tutti gli appassionati l’invito ad assistere alle prove del Coro, per scoprire come il complesso artistico del Regio affronta la preparazione di un’opera prossima al debutto. L’Appuntamento a ingresso libero è per martedì 8 gennaio 2013 alle ore 18.30 presso la sede dell’Associazione musicale “Parma Lirica” (Parma, via Gorizia, 2, tel. 0521 231184 / 206144); nel corso della prova, l’appassionata direzione del Maestro del coro Martino Faggiani ripercorrerà l’opera, svelandone gli aspetti salienti, con l’accompagnamento al pianoforte di Simone Savina.

In occasione della Stagione Lirica 2013 il Teatro Regio di Parma ha avviato un Progetto di promozione culturale con l’intento di coinvolgere il pubblico delle scuole, delle associazioni musicali, culturali, sociali e ricreative, per incentivare una partecipazione sempre più consapevole a un momento, quello della prova generale dell’opera, che è prima di tutto occasione di crescita culturale e di stimolare così la ricerca e l’approfondimento. A loro è dedicata la prova aperta di Un ballo in maschera, che si terrà giovedì 10 gennaio 2013 alle ore 15.30. I referenti delle scuole e delle associazioni aderenti potranno acquistare i biglietti prenotati, al prezzo speciale di € 5,00, presso la biglietteria del Teatro Regio mercoledì 9 gennaio 2013 a partire dalle ore 11.00. I posti saranno assegnati secondo l’ordine di presentazione dell’adesione.

Per coloro che non hanno aderito al Progetto di promozione culturale saranno disponibili 50 biglietti, posto unico € 15,00, in vendita, per un massimo di due biglietti a persona, presso la biglietteria del Teatro Regio mercoledì 9 gennaio 2013 dalle ore 10.30.

Per informazioni Biglietteria del Teatro Regio di Parma, Via Garibaldi, 16/A 43121 Parma. Aperta dal martedì al sabato ore 10.30-13.30, 17.00-19.00, chiusa la domenica, il lunedì e i giorni festivi. Tel. 0521 039399 – Fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

Il Teatro Regio di Parma è sostenuto dal Comune di Parma, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, da Reggio Parma Festival, dalla Camera di Commercio di Parma e da Fondazione Monte di Parma. Anche quest’anno conta sull’essenziale sostegno di Fondazione Cariparma in qualità di major partner. ParmaDanza è realizzato in collaborazione con ATER. Il Regio per i più piccoli è realizzato con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma, Fondazione Monte di Parma.

www.teatroregioparma.org

Teatro Regio di Parma


sabato 12 ore 20.00  turno A, martedì 15 ore 20.00  turno B, venerdì 18 ore 20.00  fuori abbonamento,

mercoledì 23 ore 20.00  turno C, domenica 27 gennaio 2013 ore 15.30  turno D


Un ballo in maschera

Melodramma in tre atti, libretto di Antonio Somma da Gustave III ou Le bal masqué di Eugène Scribe


Musica GIUSEPPE VERDI


Personaggi                                Interpreti

Riccardo                 FRANCESCO MELI

Renato                   LUCA GRASSI

Amelia                    ANNA PIROZZI

VIRGINIA TOLA (23, 27)

Ulrica                      JULIA GERTSEVA

Oscar                      SERENA GAMBERONI

Silvano                   SERGIO VITALE

Samuel                    ENRICO TURCO

Tom                       FRANCESCO PALMIERI

Un giudice             GIAN MARCO AVELLINO

Un servo                ENRICO PAOLILLO


Deputati, uffiziali, marinai, guardie, uomini, donne e fanciulli del popolo,

gentiluomini, complici di Samuel e Tom, servi, maschere e coppie danzanti

Maestro concertatore e direttore

MASSIMO ZANETTI

FRANCESCO IVAN CIAMPA (27)

Regia

MASSIMO GASPARON

da un’idea di PIER LUIGI SAMARITANI

Scene e costumi

PIER LUIGI SAMARITANI

Luci

ANDREA BORELLI

Coreografie

ROBERTO MARIA PIZZUTO

Maestro del coro

MARTINO FAGGIANI

FILAROMONICA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Allestimento del Teatro Regio di Parma

Spettacolo con sopratitoli

Direttore musicale di palcoscenico Fabrizio Cassi; Maestri di sala e palcoscenico Claudio Cirelli, Simone Savina;

Maestro alle luci Davide Carmarino

Direttore di scena Paola Lazzari

Scene Laboratorio di scenotecnica del Teatro Regio di Parma;

Costumi Sartoria del Teatro Regio di Parma, Tirelli costumi (Roma); Attrezzeria C. Rubechini (Firenze);

Calzature C.T.C. (Milano); Parrucche Mario Audello (Torino);

Sopratitoli Prescott Studio srl (Scandicci, FI)

Direttore di produzione Tina Viani; Direttore tecnico Luigi Cipelli

Complessi artistici e tecnici del Teatro Regio di Parma

Responsabile macchinisti Francesco Rossi; Responsabile elettricisti Andrea Borelli;

Responsabile attrezzeria Monica Bocchi; Responsabile fonica Alessandro Marsico; Responsabile sartoria Paola Tosi;

Responsabile trucco e parrucche Graziella Galassi; Ispettore di palcoscenico Ettore Moni

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top