Home / MUSICAL / IN MUSICA / SERENA DANDINI PRESENTA "FERITE A MORTE", LA SPOON RIVER DEL FEMMINICIDIO

SERENA DANDINI PRESENTA "FERITE A MORTE", LA SPOON RIVER DEL FEMMINICIDIO

Comunicato stampa

“Ferite a morte”

La Spoon River del femminicidio

Scritto e diretto da Serena Dandini

Milano, 7 marzo 2013 | Teatro Carcano ore 21.00

Sono aperte le vendite dei biglietti per la tappa milanese di “Ferite a Morte”, lo spettacolo teatrale di e con Serena Dandini contro il femminicidio che andrà in scena al Teatro Carcano di Milano giovedì 7 Marzo alle 21.00 e vedrà la partecipazione, tra le altre di, Malika Ayane, Natalia Aspesi, Caterina Caselli, Lella Costa, Geppi Cucciari, Eva Cantarella, Orsetta De Rossi, Ilaria D’Amico, Emanuela Grimalda, Rita Pelusio, Camila Raznovich, Barbara Stefanelli, Paola Turci.

I biglietti sono in vendita presso la cassa del Teatro Carcano (Corso Porta Romana 63) dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 18.30, e on line dal sito www.feriteamorte.it).

“Ogni riferimento a fatti e persone realmente esistenti non è affatto casuale”. Così Serena Dandini introduce il suo lavoro teatrale “Ferite a morte”, una ‘spoon river’ delle donne morte per femminicidio. In Italia una donna ogni due/tre giorni muore per mano di un marito, un amante, un fidanzato, un ex compagno. E questo è solo l’aspetto più tragico di un fenomeno pervasivo come quello della violenza sulle donne dentro e fuori la famiglia. Attingendo a fatti di cronaca realmente avvenuti, Serena Dandini, in collaborazione con Maura Misiti, demografa e ricercatrice del CNR, ha scritto un’antologia di racconti per dare voce alle vittime.

I primi eventi di “Ferite a morte” (tra novembre e dicembre 2012) hanno visto una risposta entusiasmante da parte del pubblico e sono state tantissime le richieste provenienti da tutta Italia; da qui la necessità di portare ancora in scena questo particolare spettacolo che sarà il 7 marzo a Milano, poi a Firenze, Roma e Torino.

Le prime date hanno toccato Palermo, Bologna e Genova: città che, dopo aver ospitato l’evento, hanno aderito alla Convenzione NO MORE! (http://convenzioneantiviolenzanomore.blogspot.it/) sostenuta da “Ferite a morte”. La Convenzione chiede, fra l’altro, al nuovo Governo e alle istituzioni italiane di discutere urgentemente le proposte in materia di prevenzione, contrasto e protezione delle donne dalla violenza maschile, nonché la ratifica  effettiva e immediata della Convenzione del Consiglio d’Europa (Istanbul 2011).

Il costo del biglietto è di 10 euro (9 euro per i soci Coop Lombardia); sul sito al costo del biglietto vanno aggiunti i diritti della carta di credito. L’incasso della serata verrà devoluto ai Centri Antiviolenza che nel giugno 2012 hanno firmato il Protocollo d’intesa con il Comune di Milano, ovvero: Associazione Casa di accoglienza delle Donne maltrattate Onlus; Associazione SVS Donna Aiuta Donna Onlus; Associazione Telefono Donna Onlus; Cooperativa Sociale Cerchi d’Acqua Onlus; Fondazione Caritas Ambrosiana; Centro Ambrosiano di Solidarietà Onlus; Soccorso Violenza Sessuale e Domestica della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Policlinico Ospedale Maggiore.

Sul sito www.feriteamorte.it sarà aggiornato giorno per giorno il diario di bordo del progetto teatrale di Serena Dandini.

Roma, 26 febbraio 2013

“Ferite a morte” gode della collaborazione del Comune di Milano e ha il sostegno di partner che condividono i principi dell’iniziativa e che già hanno attuato buone pratiche in materia. Sono: l’Assessorato alle politiche sociali e alla cultura della salute e Assessorato alla cultura del Comune di Milano, Coop Lombardia e Boxol.

“Ferite a morte” è una produzione di Mismaonda s.r.l. (www.mismaonda.eu)


Seguite le riviste Musical e L’Opera anche su facebook

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top