Home / PROSA / SUNSET LIMITED

SUNSET LIMITED

Sunset Limited_scena 04 copia

SUNSET LIMITED

di Cormac McCarthy

Regia di Fabio Sonzogni
con Fausto Iheme Caroli (Nero) e Fabio Sonzogni (Bianco)
Produzione Elsinor

MILANO – TEATRO SALA FONTANA

25 febbraio – 2 marzo

spettacoli mart. – sab. ore 20.30 – dom. ore 16

FORLI’ – TEATRO TESTORI

4-5 marzo

Che cosa ti divide dal tuo Sunset Limited?

Un tavolo, due uomini. Bianco e Nero si sfidano. Obiettivo: togliere all’avversario ogni possibilità di fuga, dare scacco matto. Stamattina Bianco stava per gettarsi sotto il Sunset Limited, che collega California e Florida. Nero l’ha strappato alle rotaie e l’ha portato nel suo misero appartamento. Bianco non voleva salvarsi, ma uccidersi, ed è ancora convinto di farlo.

La partita inizia. Nero – ex galeotto, di colore, di fede cristiana – attacca ingenuamente Bianco – professore universitario, ateo – che risponde con mosse tattiche che logorano lentamente l’avversario. Fino al contrattacco finale. Spietato, lucido.

Agli antipodi, su punti diametralmente opposti del microcosmo, le diverse posizioni si contrappongono. Il loro dialogo è tragico perché le distinte dimensioni della Parola si affrontano pervenendo ciascuna all’apice della propria chiarezza, della coscienza di sé, e proprio da quel crinale manifestano l’incapacità di comprendersi e accogliersi. L’attacco con l’arma più tremenda, la parola, svela la loro impotenza all’ascolto. Sul filo della parola scoppia il conflitto inconciliabile, che è tuttavia la necessità della loro relazione.

Note di regia

 Mettere in scena questo testo – romanzo in forma drammatica come lo definisce lo stesso McCarthy – è far agire due cosmi contrapposti. Due sfondi contrari e antitetici che non approderanno ad alcuna sintesi, a nessuna conciliazione. Il loro dialogo separa, allontana, mai unisce. È scontro perpetuo, in movimento. È conflitto tragico. Le due dimensioni della Parola si affrontano fino all’apice della propria chiarezza, della coscienza di sé: proprio da quel crinale manifestano l’incapacità di comprendersi e accogliersi. L’attacco con l’arma più tremenda, la parola, svela la loro impotenza all’ascolto.

Fabio Sonzogni

Fabio Sonzogni

Ha lavorato come attore per quindici anni con i registi: Luca Ronconi, Dario Fo, Gabriele Lavia, Mario Martone, Antonio Syxty, Antonio Latella. Dal 2000 lavora come regista. Il suo ultimo spettacolo Orgia di Pier Paolo Pasolini è in tournée nazionale (aprile 2013). Il 15 gennaio 2013 presenta in anteprima nazionale lo spettacolo Sunset Limited il romanzo in forma drammatica di Cormac McCarthy, presso il Teatro Sala Fontana di Milano, di cui è regista e attore.

Il suo cortometraggio in pellicola Foglie di Cemento, prodotto nel 2002, ha partecipato a 35 festival internazionali vincendone 7, tra i quali: Rotterdam Film Fest, Dresda Film Festival, Cork Film Festival, Genova Film Festival, Cinecittà Roma Festival. E’ stato invitato a rassegne internazionali tra le quali: New York, Londra, Parigi, Madrid e Dresda.

 

PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI

Tel. 02 69015733

Ufficio Stampa

Martina Parenti

Stampa.fontana@elsinor.net

349.2639249

 

PREVENDITA

www.vivaticket.it

www.happyticket.it

www.teatrosalafontana.it

About Central Palc Staff

Central Palc nasce nel 2010 come portale ufficiale delle riviste cartacee L'Opera e Musical!. Dal febbraio 2014 ha allargato i suoi orizzonti abbracciando tutti gli altri generi teatrali affermandosi così come il portale web più aggiornato del panorama teatrale italiano.
Scroll To Top