Home / PROSA / AL TEATRO OLIMPICO MARCO PRESTA E MAX PAIELLA IN “ZOMBIE”

AL TEATRO OLIMPICO MARCO PRESTA E MAX PAIELLA IN “ZOMBIE”

foto Fabio Lovino

Comunicato stampa:

Promo Music

Presenta

MARCO PRESTA e MAX PAIELLA

in

Z O M B I E

Scritto da Marco Presta e Fabio Toncelli

e con

ATTILIO DI GIOVANNI al piano

E la partecipazione di Cristina Pensiero

Musiche di Max Paiella e Attilio Di Giovanni

Costumi Maria Freitas

Scenografia Carlo Ficini

Video Claudio Piccolotto

Luci Zothouse

Audio Lallo Costa

Direttore di scena Diego Caccavallo

Regia FABIO TONCELLI

 

Vi fa più paura un lupo mannaro o un funzionario televisivo senza scrupoli? Temete maggiormente la mummia o un consulente finanziario che cerca di farvi sottoscrivere azioni spazzatura? Non è meglio andare a mangiare una pizza col mostro di Frankenstein che con una soubrette di mezza età siliconata a casaccio? Ci sarà tempo per rispondere a queste domande perché “loro”, i morti viventi, ormai hanno da tempo invaso le nostre città. Ai pochi sopravvissuti alla catastrofe non resta altro che rifugiarsi al sicuro nel Teatro Olimpico di Roma, l’unico risparmiato dall’epidemia, e aspettare insieme che si plachi il morbo.  Nel frattempo però Marco Presta e Max Paiella, supportati dalle belle e agghiaccianti canzoni eseguite dal Maestro di Giovanni, anche lui indigesto agli zombie, si ritroveranno involontariamente protagonisti di uno spettacolo “improvvisato” sulle tavole di un palcoscenico abbandonato in tutta fretta da una compagnia fantasma, dove sono stati lasciati in bella vista i pezzi incoerenti di una scenografia in allestimento: oggetti vari, poltrone d’aereo, una tavola apparecchiata, due inginocchiatoi e un inquietante grande letto sfatto, insieme ad alcuni bauli di costumi usati e un provvidenziale pianoforte bianco.

Così, un po’ come era avvenuto durante la pestilenza boccacesca del Decameron, a questo punto tanto vale raccontarsi storie, lasciarsi andare a surreali sketch e fare un po’ di musica in attesa che il mondo di fuori torni praticabile. Anche se, alla fine, quanto saranno mai cattivi questi zombie? La risposta è molto più terrificante della domanda.

Uno spettacolo “orribile” che non vi farà dormire dal ridere, per la regia di Fabio Toncelli.

Un ringraziamento particolare a Musicis – You Can Play e Emanuela Andreani

 

TEATRO OLIMPICO

Dal 31 marzo al 9 aprile 2017

 

Prezzi da € 39 a € 15,50

Dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 17

About Ilaria Faraoni

Giornalista, laureata in “Lettere Moderne – discipline dello spettacolo” alla Sapienza di Roma (vecchio ordinamento) con una tesi in “Storia del Teatro”, ho studiato musica e chitarra classica per 10 anni con il Maestro Roberto Fabbri, sono istruttrice FITD di balli coreografici a squadre (coreographic team). Il mio interesse per l’arte è a 360°. Ho studiato fumetto diplomandomi alla “Scuola Internazionale di Comics”. Tra le mie attività c’è anche la pittura: ho frequentato i corsi della Maestra Rosemaria Rizzo e ho tenuto diverse mostre personali (una delle quali interamente dedicata al mondo del musical) in sedi prestigiose; nel 2012 sono stata premiata a Palazzo Valentini (sede ufficiale della Provincia di Roma) con un Merit Award per la promozione dell’acquerello.

Scroll To Top