Home / FORMAZIONE / MIP: INTERVISTA AL DIRETTORE ARTISTICO VITTORIO MATTEUCCI E INFO SU ISCRIZIONI E OPEN DAY

MIP: INTERVISTA AL DIRETTORE ARTISTICO VITTORIO MATTEUCCI E INFO SU ISCRIZIONI E OPEN DAY

Chiara Noschese passa il testimone a Vittorio Matteucci per la direzione artistica del MIP (Musical In Progress) il master di formazione per il teatro musicale all’interno del CAFT, Centro di Alta Formazione Teatro. Il 13 settembre l’open day con le lezioni gratuite dimostrative.

Intervista a cura di Ilaria Faraoni

Vittorio, come nasce il nuovo incarico al MIP?

Avevo già collaborato sotto la direzione di Chiara Noschese con il MIP facendo alcune lezioni, ho visto diverse classi e ho seguito il lavoro di questi ragazzi. Poi mi è stato proposto questo grande onore ed io volentieri succedo a Chiara.

Quali saranno gli elementi di continuità e quali quelli di innovazione, se ce ne saranno, sotto la tua direzione?

Chiara ha fatto un bellissimo lavoro per quanto riguarda la continuità e la qualità che è l’obbiettivo principale del Musical in Progress, e questo rimarrà. Farò in modo che i ragazzi abbiano cose concrete sulle quale basarsi per poter costruire una professionalità e quindi la possibilità di lavorare. D’altronde si parla di Musical in Progress in una scuola professionale e quindi… no perditempo!

È una sostituzione temporanea o prevedi un progetto a lunga scadenza?

Per il momento sì, ma vorrei avere almeno tre anni per poter vedere dei risultati.

Qual è il punto su cui batti di più quando fai formazione ai ragazzi?

Credo che i punti essenziali per me siano la solidità psicologica e l’autocritica.

Cosa offre il MIP in termini di formazione e quali sono le sue peculiarità rispetto ad altri master?

Tutto! Il massimo! I docenti residenti e anche i collaboratori esterni sono ai massimi livelli: professionalità, serietà e passione, perchè sono qualità che accomunano tutti coloro che fanno parte di questo progetto.

Qual è il corpo docente? Ci sono new entries rispetto al passato?

Il corpo docente è formato da una squadra straordinaria e alcuni di loro hanno già collaborato col MIP negli scorsi anni. A coadiuvare il mio lavoro di direttore artistico ci sarà Marco Manca; Emiliano Raya insegnerà ai ragazzi l’esperienza pratica di messa in scena e regia; la straordinaria Brunella Platania sarà docente direttrice del corso di canto supportata da Rosy Messina e Alessio Ingravalle; Stefania Pacifico si occuperà della danza e del laboratorio coreografico; Gianfranco Vergoni terrà un corso di drammaturgia; Adriano Evangelisti sarà docente di interpretazione scenica e studio del repertorio; Cinzia Alitto insegnerà dizione e tecnica interpretativa; il maestro Giacomo del Colle Lauri Volpi si occuperà della lettura dello spartito e la direzione musicale sarà del grande Maestro Dino Scuderi.

Tutti grandi professionisti che, oltre ad essere artisti di scena, sono insegnanti di altissimo livello. E poi nel corso dell’anno ci saranno delle master class speciali con Chiara Noschese e Saverio Marconi. Il meglio al MIP!

Terrai dei corsi in prima persona?

Sicuramente si certo! Questo è il mio mestiere, io provo lo stesso piacere sia a fare i corsi, a tenere lezioni, che a recitare su un palcoscenico, quindi ci mancherebbe che non lo facessi!

I tuoi prossimi impegni teatrali?

Chiudo il tour trionfale di “Notre Dame de Paris” all’Arena di Verona con 3 date, 8/9 e 10 settembre e poi tutti i miei progetti saranno concentrati nella parte didattica, in questa grande passione che ho per l’insegnamento e nel seguire i ragazzi che vogliono intraprendere questo mestiere.

COMUNICATO STAMPA:

Centro Alta Formazione Teatro e Musical In Progress

presentano

OPEN DAY MUSICAL IN PROGRESS

Mercoledì 13 settembre 2017 a partire dalle ore 11.00

Un’intera giornata per presentare i nostri corsi e festeggiare insieme il nostro quarto anno di attività

 

INCONTRI CON I NOSTRI DOCENTI E LEZIONI GRATUITE

Presso la nostra sede Altro Spazio– Via Tiburno, 33 Roma

(metro B Quintiliani e FS Tiburtina)

Programma della giornata:

ore 11.30 Presentazione del master a cura di Emiliano Raya

ore 12.00 Lezione aperta di Modern Jazz con Stefania Pacifico

ore 13.00 Lezione aperta di recitazione con Cinzia Alitto e Adriano Evangelisti

ore 16.00 Incontro lezione con Vittorio Matteucci, Brunella Platania , Dino Scuderi , Gianfranco Vergoni, Marco Manca

 

Si consiglia di presentarsi con un abbigliamento comodo e di utilizzare scarpe da danza o da ginnastica.

Si prega di dare conferma inviando una mail a info@centroaltaformazioneteatro.com

in oggetto scrivere:Partecipazione open day

oppure sms al +39 338 1758319 con il vostro nome e cognome

ISCRIZIONI APERTE: SCARICA IL BANDO SU

https://goo.gl/MaUqJC

oppure visita http://centroaltaformazioneteatro.com/musical-in-progress-20172018-direzione-artistica-di-vittorio-matteucci/

www.centroaltaformazioneteatro.com

MUSICAL IN PROGRESS è un progetto CAFT – CENTRO ALTA FROMAZIONE TEATRO

Organizzazione Emiliano Raya – info@centroaltaformazioneteatro.com

tel 338 175 8319

BIOGRAFIA VITTORIO MATTEUCCI

Prosa: “Il malato immaginario”, “American pictures”, “La Marcolfa”, “Provaci ancora Sam”, “Tredici a tavola”, “Arsenico e vecchi merletti”, “Pyx”, “Verso l’abisso di Chicago” (di quest’ultima opera firmata Ray Bradbury è anche autore della colonna sonora)

Autore delle colonne sonore di “Quanto costa il ferro”, “Il mistero del mazzo di rose”.

Autore della parte musicale delle tre fiabe “Pinocchio”, “Cenerentola” e “Il vestito nuovo dell’Imperatore”.

È autore della colonna sonora di due documentari sul Veneto diretti da Nicola Vegro e, insieme ad Angelo Boccato, del commento musicale alle immagini del cd-rom “Arcipelago” per la rivista Airone.

Stagioni 93/94 e 94/95 cantante della band di “Buona Domenica” condotta da Gerry Scotti e Gabriella Carlucci.

Estate 1995 “Super” sempre con Gerry Scotty (cantante).

Autunno 1995: “Medicine a confronto” per Retequattro con Daniela Rosati. (cantante).

“La sai l’ultima” (edizione 95/96 Barale-Scotti – cantante).

50 puntate di “Ciao Mara” la trasmissione quotidiana condotta da Mara Venier e terminata nel Dicembre ’97 (cantante).

1997: I duetti con Linda Wesley dal musical Gloria registrati per la Warner Bros. Nel cd “Film soundtrack n.5” di Rodolfo Matulich.

Per la Walt Disney ha prestato la voce nello spettacolo che precedeva la proiezione di “Hercules” al teatro Sistina di Roma, ha cantato la canzone “George Re della giungla” nell’omonimo film e doppiato, per la parte cantata, il personaggio di Yao in “Mulan” (1998). 

Risale al settembre ’98 la partecipazione al “memorial” per Lucio Battisti in diretta da piazza del Campidoglio come corista della “Demo Band” di Demo Morselli. 

Nel ruolo di arrangiatore e cantante partecipa alla notte di “Trenta ore per la vita” (1999). 

È del febbraio ’99 la sua partecipazione a “La canzone del secolo” di Pippo Baudo, con la grande orchestra del maestro Caruso. 

Nelle stagioni ’99 e 2000 è voce solista, con la Demo Band, al “Maurizio Costanzo show”. 

Nel maggio 2000 partecipa nel ruolo del “cantante pop” all’opera “Lego” di Nicola Campogrande diretta dal M° Maurizio Dini Ciacci, presso il Teatro Nuovo di Verona (produzione “Pocket Opera Italia”). 

Sempre con Pocket Opera in collaborazione con Opera Barga è “Il Tribuno” di Mauricio Kagel (13 agosto 2000, Teatro dei Differenti di Barga). 

Il primo luglio 2000 diventa Giuda in “Jesus Christ Superstar”.

Nel mese di ottobre del 2000 è impegnato come baritono ne “l’Opera delle filastrocche” di Gianni Rodari, musicata dal grande Virgilio Savona e diretta ancora dal maestro Maurizio Dini Ciacci; con lui la soprano Sabrina Tortora. 

Nel marzo 2001 debutta nella parte del perfido arcidiacono Frollo in “Notre Dame de Paris”; incide anche due cd: uno in studio, uscito a dicembre del 2001 ed uno live, registrato all’Arena di Verona, così come il DVD, usciti entrambi nel dicembre 2002.

Ancora, il 4 settembre 2003 è protagonista della diretta televisiva dell’opera su Rai uno sempre dall’Arena di Verona, evento musicale dell’anno. 
Per maggiori informazioni sull’opera si consiglia di visitare il sito http://www.ndpitalia.it/ 

Nell’ottobre 2003 debutta nel ruolo di Scarpia nella “Tosca, amore disperato” di Lucio Dalla (Arena di Verona 23 e 24 settembre 2004)

Nel gennaio 2005 è, con la Big Band di Paolo Belli, una delle quattro voci soliste nella fortunatissima trasmissione “Ballando con le stelle” condotta da Milly Carlucci.

Nel marzo 2006 debutta nel ruolo di protagonista nel musical “Dracula” musicato dalla P.F.M., scritto da Vincenzo Incenzo, diretto da Alfredo Arias e prodotto da David Zard.

Nel novembre 2006 è protagonista in teatro dell’atto unico di Antonello Belluco (autore e regista del film Antonio, guerriero di Dio) “Stregati per la vita”.

È stato docente della cattedra di canto moderno per 10 anni presso la scuola di musica George Gershwin di Padova e attualmente tiene corsi e seminari di canto, interpretazione, recitazione e arte scenica in generale. 

Nel 2007 ricopre il ruolo di Anselmo giovane nella fiction per Rai Uno “Liberi di giocare”, al fianco di Isabella Ferrari e Pierfrancesco Favino.

Nel novembre 2007 debutta nel ruolo di Dante ne “La Divina Commedia – Opera” del compositore Mons. Marco Frisina.

Nel maggio 2008 nel contesto di Mediastars – premio tecnico della pubblicità – XII edizione, si classifica al primo posto e riceve il Premio Specialstar per l’Interpretazione per il filmato “NQCItaly, storia di un’idea” (www.mediastars.it).

Nell’agosto 2009 ritorna a vestire i panni del perfido Scarpia in una nuova ed arricchita edizione (la messa in scena si fregia della partecipazione dell’Orchestra Festival Puccini) di “Tosca amore disperato”, ottenendo un enorme consenso al Gran Teatro all’aperto Giacomo Puccini a Torre del Lago, all’Arena di Verona e, con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, al Teatro degli Arcimboldi a Milano. Si segnala la trasmissione di “Tosca” su Rai Uno il 3 giugno 2010 in prima serata.

Nel dicembre 2009 a Mazara del Vallo gli viene assegnato il Premio Scena al “Premio Salvo Randone 2009 – Oscar del Teatro”

Il 18 aprile 2010, nel corso del I Galà della musica padovana, gli viene assegnato il Premio S.I.A.E. per aver dato voce e passione al musical italiano.
Nel giugno 2010 interpreta il ruolo de L’Innominato ne “I Promessi Sposi” di Pippo Flora e Michele Guardì. Prima mondiale allo stadio di San Siro il 18 giugno 2010. 
Messa in onda su RAIUNO il 1° settembre 2010.

Nel dicembre 2010 debutta come autore teatrale e regista con “Pierina e il lupo – storia di violenza, coraggio ed amicizia”, un balletto per orchestra e voce recitante (voce recitante: Vittorio Matteucci – coreografie: Gabriella Furlan Malvezzi – musiche originali: Federico Malaman).

Nell’ottobre 2013 debutta nel ruolo di padre Capuleti nella produzione di David Zard “Romeo e Giulietta – ama e cambia il mondo”, di Gerard Presgurvic, per la regia di Giuliano Peparini. 
Prima mondiale dall’Arena di Verona ripresa in diretta dalle telecamere di RAIUNO.

Nel marzo 2016 ritorna a ricoprire il ruolo di Frollo in una speciale riedizione dell’opera di Cocciante “Notre Dame de Paris” con tutti i protagonisti del debutto di ben 14 anni prima. Alla fine del tour trionfale l’abbraccio dell’Arena di Verona, nel settembre 2017, dopo quasi 300 repliche sempre tutte esaurite.

About Ilaria Faraoni

Giornalista, laureata in “Lettere Moderne – discipline dello spettacolo” alla Sapienza di Roma (vecchio ordinamento) con una tesi in “Storia del Teatro”, ho studiato musica e chitarra classica per 10 anni con il Maestro Roberto Fabbri, sono istruttrice FITD di balli coreografici a squadre (coreographic team). Il mio interesse per l’arte è a 360°. Ho studiato fumetto diplomandomi alla “Scuola Internazionale di Comics”. Tra le mie attività c’è anche la pittura: ho frequentato i corsi della Maestra Rosemaria Rizzo e ho tenuto diverse mostre personali (una delle quali interamente dedicata al mondo del musical) in sedi prestigiose; nel 2012 sono stata premiata a Palazzo Valentini (sede ufficiale della Provincia di Roma) con un Merit Award per la promozione dell’acquerello.

Scroll To Top