Home / MUSICAL / “SISTER ACT” TORNA AL BRANCACCIO E PROSEGUE IL TOUR

“SISTER ACT” TORNA AL BRANCACCIO E PROSEGUE IL TOUR

Dopo Roma la tournée prosegue a Reggio Emilia, Trieste, Catania, Catanzaro, Bari e Napoli

Vincitrice agli Italian Musical Awards 2016 per la Miglior regia, firmata da Saverio Marconi, la versione italiana del musical Sister Act, prodotta da Alessandro Longobardi per Viola Produzioni in collaborazione con la Compagnia della Rancia, dopo un tour in buona parte di Italia, torna a casa, al Teatro Brancaccio di Roma, dall’1 al 12 febbraio (la nostra recensione della scorsa stagione QUI). 

La principale novità di questa ripresa è il passaggio di testimone tra Francesca Taverni – che per il ruolo della Madre Superiora ha vinto il premio come Migliore attrice non protagonista agli Italian Musical Awards 2016 (leggere QUI e QUI) – e Jacqueline Maria Ferry.

La protagonista, Belia Martin, ha vinto invece, per il ruolo di Deloris, il Premio Persefone 2016 (leggere QUI e QUI).

Nel cast anche Pino Strabioli (il Monsignore), Suor Cristina (special guest nei panni di Suor Maria Roberta) e Felice Casciano (il malavitoso Curtis).

Al seguente link http://sisteractilmusical.it/tournee/ tutte le date restanti del tour.

I. F. 

Segue comunicato stampa dettagliato:

musiche ALAN MENKEN

liriche GLENN SLATER

testo CHERI STEINKELLNER e BILL STEINKELLNER

dialoghi aggiunti DOUGLAS CARTER BEANE

basato sul film Touchstone Picture “Sister Act” scritto da Joseph Howard

traduzione e liriche italiane FRANCO TRAVAGLIO

direzione musicale STEFANO BRONDI

coreografie RITA PIVANO

scene GABRIELE MORESCHI

costumi CARLA ACCORAMBONI

disegno luci VALERIO TIBERI

disegno suono EMANUELE CARLUCCI

regia SAVERIO MARCONI

 

SPECIAL GUEST SUOR CRISTINA

Nel ruolo di Suor Maria Roberta

 

Unico, travolgente… DIVINO!  Dopo il grande successo  già riscontrato al Brancaccio di Roma nella scorsa stagione – dopo aver conquistato ben 2 premi agli Italian Musical Awards 2016: come Miglior Regia (Saverio Marconi) e per la Miglior Attrice non protagonista (Francesca Taverni nel ruolo della Madre Superiora) e il Premio Persefone 2016 alla protagonista spagnola Belia Martin – torna al Brancaccio il Musical tratto dall’omonimo film del ’92 che consacrò Whoopi Goldberg nell’indimenticabile ruolo di Deloris, “una svitata in abito da suora”. 

Venticinque gli splendidi brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken, (mitico compositore statunitense autore delle più celebri colonne sonore Disney come “La Bella e la Bestia”, “La Sirenetta”, “Aladdin” e altri show tra cui “La Piccola Bottega degli Orrori” e “Newsies”), che spaziano dalle atmosfere soul, funky e disco anni ’70, alle ballate pop in puro stile Broadway, in cui si innestano cori Gospel e armonie polifoniche.

Il testo e le liriche tradotti da Franco Travaglio coinvolgono il pubblico in una storia dinamica, incalzante e divertente tra gangster e novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari, paillettes con un finale davvero elettrizzante.

Lo spettacolo è diretto da Saverio Marconi, coadiuvato da un team artistico composto da Stefano Brondi (direttore musicale), Rita Pivano (coreografa), Gabriele Moreschi (scenografo), Carlo Buttò (direttore di produzione), Carla Accoramboni (costumista), Valerio Tiberi (disegno luci) e Emanuele Carlucci (disegno suono).

Il ruolo di Deloris (ovvero “Suor Maria Claretta”), il ciclone che travolgerà la tranquilla vita del convento, è affidato alla madrilena Belia Martin, già applauditissima protagonista dell’edizione spagnola del musical.

L’ho vista in scena a Barcellona – dice Alessandro Longobardi – mi ha stregato con la sua interpretazione e la sua voce nera, calda, in stile gospel. Ha una grande energia, è una ragazza semplice ma di enorme talento; l’ho incontrata fuori dai camerini e invitata a partecipare alle audizioni a Roma, dove Saverio Marconi senza esitazione ha detto: ‘Belìa è perfetta nel ruolo, è lei la nostra Deloris’”.

Il noto attore e conduttore televisivo Pino Strabioli dopo il successo ottenuto con i programmi “E lasciatemi divertire” su Rai 3 con Paolo Poli, “Colpo di scena”, il “Premio Strega 2016” e i gli spettacoli teatrali (“WikiPiera” con Piera Degli Esposti e “L’abito sposa”), per la prima volta affronta il musical nel ruolo di Monsignor O’Hara.

E tra gli artisti c’è anche una special guest. Dopo il grande successo a The Voice Italia e del primo disco “Sister Cristina” prodotto da Universal, Suor Cristina abbraccia l’esperienza del grande musical: in SISTER ACT sarà impegnata nel ruolo della novizia Suor Maria Roberta.

La mia passione per il canto e la musica credo sia nata proprio con me, una passione cresciuta durante l’adolescenza: sognavo di diventare una performer un giorno. La mia strada è stata un’altra, ma il Signore ti dà cento volte tanto… ed eccomi qua, un sogno che si realizza insieme al meraviglioso cast di SISTER ACT!”.

Insieme a loro, Jacqueline Maria Ferry performer, attrice, cantante, musicista, di origine italo-francese inizia giovanissima a lavorare in Italia e all’estero spaziando tra musical, tv, cinema, colonne sonore e musica live come interprete e cantautrice. “Festival di Sanremo”, “West Side Story”, “The Full Monty”, “Cats”, “W Zorro”, “Aggiungi un Posto a Tavola” nel ruolo della Madre Superiora; Felice Casciano (“Pinocchio”, “Frankenstein Junior”, “La piccola bottega degli orrori”, “A qualcuno piace caldo”) nel ruolo di Curtis il gangster con la sua voce calda, profonda in puro stile Barry White e nuovi talenti come l’esordiente Marco Trespioli che ha conquistato con la sua voce tenorile il ruolo del Commissario Eddie.

 

SISTER ACT – Il Musical

APRE IL CUORE ALLE TUE EMOZIONI

CAST

BELIA MARTIN nel ruolo di Deloris Van Cartier

e con la partecipazione di

PINO STRABIOLI nel ruolo di Monsignor O’Hara

*SPECIAL GUEST*

SUOR CRISTINA nel ruolo di Suor Maria Roberta

JACQUELINE MARIA FERRY nel ruolo della Madre Superiora

 

Felice Casciano Curtis

Marco Trespioli Eddie

Claudia Campolongo Suor Maria Lazzara

Manuela Tasciotti Suor Maria Patrizia

Silvano Torrieri Joey

Vincenzo Leone De Niro

Tiziano Caputo TJ 

 

TEATRO BRANCACCIO di Roma

Dal 01 al 12 Febbraio 2017

 

Dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17

Prezzi da 25 a 56 euro

About Ilaria Faraoni

Giornalista, laureata in “Lettere Moderne – discipline dello spettacolo” alla Sapienza di Roma (vecchio ordinamento) con una tesi in “Storia del Teatro”, ho studiato musica e chitarra classica per 10 anni con il Maestro Roberto Fabbri, sono istruttrice FITD di balli coreografici a squadre (coreographic team). Il mio interesse per l’arte è a 360°. Ho studiato fumetto diplomandomi alla “Scuola Internazionale di Comics”. Tra le mie attività c’è anche la pittura: ho frequentato i corsi della Maestra Rosemaria Rizzo e ho tenuto diverse mostre personali (una delle quali interamente dedicata al mondo del musical) in sedi prestigiose; nel 2012 sono stata premiata a Palazzo Valentini (sede ufficiale della Provincia di Roma) con un Merit Award per la promozione dell’acquerello.

Scroll To Top