Home / MUSICAL / JESUS CHRIST SUPERSTAR: PASQUA AL SISTINA CON TED NEELEY PER LE ULTIME DATE DEL TOUR

JESUS CHRIST SUPERSTAR: PASQUA AL SISTINA CON TED NEELEY PER LE ULTIME DATE DEL TOUR

Foto di Gianmarco Chieregato

Dopo Roma, Jesus Christ Superstar celebra il gran finale in Olanda, con una nuova reunion: gli storici interpreti del film, Ted Neeley, Yvonne Elliman e Barry Dennen, saranno ancora in scena insieme.

di Ilaria Faraoni

Era il venerdì santo del 2014 quando debuttava a Roma, al Teatro Sistina, la nuova versione di Jesus Christ Superstar firmata da Massimo Romeo Piparo, a vent’anni dalla prima messa in scena dell’opera rock di Webber e Rice da parte del regista.  Avere Ted Neeley in scena, lo storico Gesù del film di Jewison del 1973, fu un evento senza pari, che suscitò un entusiasmo del pubblico, in teatro, quasi irripetibile (la presentazione in conferenza stampa e la recensione QUI e QUI). Da allora lo spettacolo non si è più fermato. A settembre 2014 Piparo, che già aveva portato Carl Anderson sulle scene italiane con un precedente allestimento, riuscì a riunire Ted Neeley con altri due interpreti storici della pellicola: Yvonne Elliman/Maddalena e Barry Dennen/Pilato (la presentazione in conferenza stampa e la recensione QUI e QUI). 

In quella occasione avevamo chiesto a Ted Neeley, quale idea registica, scenografica o coreografica dell’allestimento italiano lo avesse maggiormente stupito, colpito o entusiasmato:  “Questa, di tutte le produzioni cui ho preso parte, è la prima in cui ci sono la band sul palco e gli elementi che ruotano… ed è stata anche la prima volta in cui mi sono trovato ad avere a che fare con questo tipo di tecnologia sullo schermo: all’inizio tutto ciò mi ha completamente confuso perché parliamo di Gesù, che è vissuto 2000 anni fa. La cosa positiva, che ora ho capito, è che tutto questo aggiunge alla pièce – per il pubblico italiano – una drammaticità che non c’era mai stata prima; Massimo ci ha dato l’opportunità di guardare tutto con gli occhi della storia da una parte; con gli occhi dei giorni nostri, dall’altra. La gente si trova davanti la stessa storia, la stessa filosofia, gli stessi personaggi – Jesus, Maria, Pietro, Caifa – ma in tempi storici diversi”, aveva risposto l’artista.

Poi sono seguiti i tour nei teatri nazionali ed esteri ed i riconoscimenti: un Premio Persefone come miglior musical, un premio agli Oscar italiani del musical (OIM) come miglior revival e un premio in Olanda – MusicalWorld Award – come miglior produzione internazionale.

Lo spettacolo – sempre con orchestra dal vivo diretta da Emanuele Friello – capitanato ancora una volta da Ted Neeley, si appresta a concludere l’ultima tournée italiana tornando a casa, al Teatro Sistina di Roma di cui Piparo è direttore artistico, per Pasqua. Jesus Christ Superstar sarà in scena infatti nella capitale dal 12 al 23 aprile. 

Simona Distefano – Foto Federico Ferrantini

Il gran finale sarà poi in Olanda, al Rotterdam Ahoy, il 5, 6 e 7 maggio con un allestimento simile a quello andato in scena all’Arena di Verona. Per l’occasione Yvonne Elliman e Barry Dennen torneranno al fianco di Neeley per interpretare Maddalena e Pilato.

Alla vigilia del ritorno di Jesus Christ Superstar al Sistina, abbiamo intervistato sulle pagine della rivista Musical! Simona Distefano, che interpreta Maddalenahttp://www.rivistamusical.com/intervista-a-simona-distefano-per-jesus-christ-superstar/

Seguono comunicato stampa e cast al completo:

foto di Gianmarco Chieregato

 

La Pasqua al Sistina è con

“Jesus Christ Superstar”

di Massimo Romeo Piparo

Torna a Roma l’opera Rock più amata di tutti i tempi

con Ted Neeley nel ruolo di Gesù

In scena dal 12 aprile

Quest’anno la Pasqua al Teatro Sistina di Roma ha tutta la passione di una storia universale e senza tempo: dopo gli incredibili successi di pubblico e critica ottenuti nel tour invernale a Amsterdam, Den Haag, Antwerpen, Groningen e poi di nuovo Amsterdam, seguiti dai grandissimi trionfi nei teatri italiani degli ultimi mesi, torna a risplendere nella sua ‘casa’ romana la stella luminosa e carismatica di Jesus Christ Superstar, il musical firmato da Massimo Romeo Piparo e prodotto dalla PeepArrow Entertainment, con l’interpretazione del grandissimo Ted Neeley nel ruolo di Gesù.

Un’ultima, imperdibile occasione di vedere in scena a Roma, a partire dal 12 aprile, l’opera rock più amata di tutti i tempi, pronta ancora una volta a far parlare di sé e a trascinare il pubblico romano in un vortice di emozioni. L’esaltante musica rock in stile anni ’70 suonata live dall’orchestra, oltre due ore di spettacolo in lingua originale e interpretate interamente dal vivo, l’indiscutibile eccellenza artistica del cast, primo fra tutti Ted Neeley -l’indimenticabile protagonista dello storico film di Norman Jewison del 1973 che ha dato una impronta mitica e indelebile al ruolo di Gesù – sono gli insostituibili ingredienti di un musical sempre premiato dall’affetto del pubblico.

Un imponente e spettacolare allestimento che non solo celebra il talento ma rende onore all’Italia sui palcoscenici internazionali, dimostrando che il nostro Paese ha raggiunto ormai livelli competitivi in termini di qualità artistica e professionalità nel musical. Ne sono prova i sold out e le standing ovation a scena aperta che da anni accompagnano lo spettacolo, così come il prestigioso MusicalWorld Award, uno dei riconoscimenti internazionali più autorevoli nell’ambito del musical, che ha premiato il Jesus Christ Superstar prodotto dalla PeepArrow Entertainment di Massimo Romeo Piparo come migliore produzione internazionale in Olanda nel 2016.

E proprio a Pasqua, si rinnova il significato profondo di un musical che offre al pubblico la passione di un uomo-simbolo capace di fare della spiritualità la sua bandiera rivoluzionaria, un personaggio che non ha precedenti nella storia del teatro musicale: il celebre lavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice non subisce i segni del tempo, anzi a ogni rappresentazione rinnova il proprio mito contagiando con entusiasmo sempre maggiore le centinaia di migliaia di spettatori che in Europa e in Italia hanno scelto di andarlo a vedere.

E se dopo ormai quasi 23 anni di successi (più di 1.600 rappresentazioni, 160 artisti che si sono alternati nel cast, oltre 1milione e 700mila spettatori, quattro diverse edizioni e ancora, 12 anni consecutivi in cartellone nei Teatri italiani dal 1994 al 2006) questo spettacolo continua a dispensare emozioni passando di generazione in generazione, il merito va tutto innanzitutto al grande lavoro artistico e produttivo di Massimo Romeo Piparo e della sua squadra, che hanno saputo rendere al meglio sulla scena la forza trascinante di una storia universale, dai valori positivi e dai forti sentimenti, in cui la musica diviene protagonista.

Accanto al mitico Ted Neeley nei panni di Gesù, anche Feysal Bonciani (Giuda), Paride Acacia (Hannas), Simona Distefano (Maria Maddalena), Emiliano Geppetti (Pilato), Elia Lo Tauro (Simone), Francesco Mastroianni (Caifa), Salvador Axel Torrisi (Erode) e Mattia Braghero (Pietro).

Sul palco anche l’Orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello, l’ensemble di 24 tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, con le scenografie di Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona.

I più appassionati potranno continuare a seguire il successo del musical anche dopo Roma, perché la storia di Jesus Christ Superstar continuerà oltreconfine in un esaltante e irripetibile appuntamento: in Olanda, al Rotterdam Ahoy, il 5, 6 e 7 maggio ci sarà il gran finale di questa produzione, in una rappresentazione piena di sorprese e incredibilmente spettacolare, ispirata all’ allestimento dell’Arena di Verona del 2014 con la storica rèunion, ad opera di Piparo: al fianco dell’irrefrenabile e leggendario Ted Neeley ancora una volta due grandi stelle, Yvonne Elliman e Barry Dennen. I tre artisti sono legati a doppio filo al successo globale dello spettacolo, grazie all’indimenticabile interpretazione dei ruoli di Gesù, Maria Maddalena e Ponzio Pilato nella versione cinematografica del 1973.

www.jesuschristsuperstar.it

www.peeparrow.com

PEEP ARROW ENTERTAINMENT

Su licenza esclusiva THE REALLY USEFUL GROUP – LONDON

presenta

JESUS CHRIST SUPERSTAR

di ANDREW LLOYD WEBBER e TIM RICE

regia di MASSIMO ROMEO PIPARO

TED NEELEY – Gesù

e con

FEYSAL BONCIANI – Giuda

PARIDE ACACIA – Hannas

SIMONA DISTEFANO – Maddalena

      EMILIANO GEPPETTI – Pilato

ELIA LO TAURO – Simone

  FRANCESCO MASTROIANNI – Caifa

SALVADOR AXEL TORRISI –Erode

MATTIA BRAGHERO – Pietro

Ensemble

Giovanni Abbracciavento, Giada Cervone, Federico Colonnelli, Francesco Consiglio, Lorenzo De Baggis, Mattia Di Napoli, Simone Giovannini, Daniel Guidi, Francesca Iannì, Benedetta Imperatore, Alessandro Lanzillotti, Rosella Lubrino, Nicole Marin, Marta Melchiorre, Lazaro Rojas Perez, Daniele Romano, Carlotta Stassi, Sara Telch, Carmela Visciano

Orchestra

Direzione Musicale EMANUELE FRIELLO

Emanuele Friello (Tastiera 1 e Direzione)

Angelo Racz (Direttore Associato/Tastiera 1), Federico Zylka (Tastiera 2), Andrea Inglese (Chitarra 1), Stefano Mandatori (Chitarra 2),

Massimo Pino (Basso), Stefano Falcone (Batteria), Andrea Di Pilla (Tromba), Vincenzo Parente (Corno francese)

Scene GIANCARLO MUSELLI elaborate da TERESA CARUSO Costumi CECILIA BETONA

Luci DANIELE CEPRANI Suono ALFONSO BARBIERO Coreografie ROBERTO CROCE

www.ilsistina.it

Info e Prenotazioni:

Via Sistina 129, 00187 Roma

06 4200711 – 392 8567896

prenotazioni@ilsistina.it

www.ticketone.it

www.ilsistina.it

www.facebook.com/teatrosistinaroma

www.twitter.com/teatrosistina

Botteghino

Da martedì a sabato 10.00-19.00 orario continuato

Domenica 11.00 – 19.00

Lunedì chiuso

Prezzi Biglietti

Poltronissima €55,00

Poltrona e I Galleria €49,50

Seconda Galleria €44,00

Terza Galleria €34,00

Orario Spettacoli

dal martedì al sabato ore 21.00

domenica ore 17.00

foto di Gianmarco Chieregato

About Ilaria Faraoni

Giornalista, laureata in “Lettere Moderne – discipline dello spettacolo” alla Sapienza di Roma (vecchio ordinamento) con una tesi in “Storia del Teatro”, ho studiato musica e chitarra classica per 10 anni con il Maestro Roberto Fabbri, sono istruttrice FITD di balli coreografici a squadre (coreographic team). Il mio interesse per l’arte è a 360°. Ho studiato fumetto diplomandomi alla “Scuola Internazionale di Comics”. Tra le mie attività c’è anche la pittura: ho frequentato i corsi della Maestra Rosemaria Rizzo e ho tenuto diverse mostre personali (una delle quali interamente dedicata al mondo del musical) in sedi prestigiose; nel 2012 sono stata premiata a Palazzo Valentini (sede ufficiale della Provincia di Roma) con un Merit Award per la promozione dell’acquerello.

Scroll To Top